lunedì, 28 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Firenze, incendio in una fabbrica...

Firenze, incendio in una fabbrica di San Bartolo a Cintoia. Non ci sono feriti, riaperto il Ponte all’Indiano

Incendio ed esplosione in una fabbrica di San Bartolo a Cintoia, a Firenze: chiuso poi riaperto il Ponte all'Indiano, non ci sono feriti

-

Un incendio sta bruciando una fabbrica a San Bartolo a Cintoia, in zona Isolotto, non lontano da Mantignano, a Firenze, dalle prime luci di stamani. Intorno alle 5 alcuni residenti riferiscono di aver sentito un boato come di un’esplosione. Il Ponte all’Indiano è stato riaperto al traffico dopo una chiusura di qualche ora per motivi di sicurezza.

Firenze: l’esplosione, poi l’incendio

Dagli istanti successivi all’esplosione, sulla fabbrica si è levata una densa colonna di fumo, visibile in tutta la zona.

Le fiamme hanno inizialmente raggiunto la scarpata sull’argine della Greve. Un magazzino della fabbrica è crollato. Non lontano dal magazzino ci sono silos e impianti di stoccaggio di materiale infiammabile.

Secondo le prime informazioni raccolte non ci sarebbero persone coinvolte, né feriti. La fabbrica era infatti chiusa per ferie.

Sul posto sono intervenuti i Vigili del fuoco dei distaccamenti di Empoli, Calenzano, Firenze Ovest e del comando di Prato, oltre a un mezzo aeroportuale.

Ponte all’Indiano chiuso, poi riaperto

La chiusura del Ponte all’Indiano ha avuto ripercussioni sul traffico, con code e rallentamenti nell’area circostante. Il viadotto è stato poi riaperto prima delle 8. Resta chiusa invece via San Bartolo a Cintoia.

In aggiornamento

Ultime notizie

Mascherina, dove c’è obbligo all’aperto: dalla Lombardia alla Sicilia

In quali regioni le mascherine sono obbligatorie, 24 ore su 24, anche all'aria aperta: le regole

Bonus tv, come richiederlo: modulo pdf per televisione e decoder DVB-T2

Addio al vecchio televisore o al vecchio decoder: in arrivo un nuovo standard di trasmissione del digitale terrestre. Per le famiglie a basso reddito c'è però un voucher per compare nuovi apparecchi

“Cambiare l’acqua ai fiori” di Valerie Perrin. La recensione

Se nei primi capitoli vi sembrerà di saggiare l’acqua con i piedi sul bagnasciuga, scoprirete, man mano che andate avanti, di trovarvi sempre più a largo, nel mare aperto dell’esistenza di Violette

La Fiorentina si fa rimontare e perde a San Siro

Ribery meraviglioso. Disastro Vlahovic