venerdì, 14 Maggio 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaIpod e Mp3 fasulli, sequestrati...

Ipod e Mp3 fasulli, sequestrati 308 oggetti nella zona di via Palazzuolo

Oltre 300 oggetti senza marchio CE tra Ipod, lettori Mp3 ed Mp4, cavi per computer, adattatori Usb e batterie per cellulari. Continuano i controlli della municipale in via Palazzuolo, via Maso Finiguerra e via dell'Albero: per la titolare di un negozio, una cittadina cinese residente a Prato, è scattata la denuncia per frode in commercio.

-

 

Oltre 300 oggetti senza marchio CE tra Ipod, lettori Mp3 ed Mp4, cavi per computer, adattatori Usb  e batterie per cellulari. Continuano i controlli della municipale in via Palazzuolo, via Maso Finiguerra e via dell’Albero: per la titolare di un negozio, una cittadina cinese residente a Prato, è scattata la denuncia per frode in commercio.

CONTROLLI. Tra venerdì e sabato sono state sottoposte a verifica ulteriori undici attività fra le quali Internet Point, Minimarket e negozi non alimentari. Nel pomeriggio di venerdì i vigili hanno scoperto in un negozio gestito da una donna di nazionalità cinese (X.J. 37 anni residente a Prato) materiale senza marchio CE o con marchio non conforme alla normativa tanto da ritenerlo falso e comunque non rispondente ai requisiti di sicurezza imposti dalla Comunità Europa. In dettaglio sono stati sequestrati 308 oggetti, fra cui Ipod, lettori MP3 ed MP4, cavi per computer, adattatori USB, batterie per cellulari.

FRODE. La titolare del negozio non è stato in grado di fornire né fatture di acquisto né bolle di accompagnamento. La polizia municipale ha avviato ulteriori accertamenti: intanto, comunque, per la donna è scattata una denuncia per frode in commercio. In negozio nel corso dei controlli dei vigili era presente anche il marito della titolare, X.F. 37 anni anch’egli residente a Prato. L’uomo è risultato privo di un valido documento la mancanza di un valido documento e del permesso di soggiorno. Per lui è quindi scattata la denuncia per violazione alla legge sull’immigrazione.

Ultime notizie