martedì, 27 Ottobre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica La "bioarte" si mette in...

La “bioarte” si mette in mostra

E' in programma al Museo di storia naturale della Specola di Firenze, a partire dal prissimo 20 agosto, la mostra "Reliquie", con "microsculture cellulari". Autore delle opere è Pietro Antonio Bernabei, medico che ha lavorato nella ricerca biomedica.

-

La “bioarte” debutta a Firenze. E’ infatti in programma al Museo di storia naturale della Specola, dal 20 agosto, la mostra “Reliquie”, con “microsculture cellulari”. Autore delle opere è Pietro Antonio Bernabei, medico che ha lavorato nella ricerca biomedica.

Bernabei è riuscito a isolare una specifica linea cellulare in grado di riassorbire un osso, modificandolo e “scolpendolo”, dando vita in questo modo a vere e proprie sculture. In mostra saranno circa 15 opere che, come spiegato dall’autore, fanno parte della “bioarte”.

Ultime notizie

Cinema chiusi per Covid, film già visto: “No al Dpcm, sì a misure locali”

Le piccole sale rischiano grosso dopo l'ennesima chiusura per l'emergenza Covid. Abbiamo sentito il presidente di Spazio Alfieri, una tra i cinema d'essai più conosciuti a Firenze

Quante persone possono partecipare ai funerali: regole del dpcm Covid

Cosa prevede il decreto anti-coronavirus del 24 ottobre in caso di funerale: quanti possono essere i partecipanti e per cosa scatta il divieto

Quante persone al ristorante? Il numero massimo previsto dal nuovo Dpcm

Il nuovo Dpcm 24 ottobre dice che possono sedere allo stesso tavolo del ristorante non più di 4 persone, con una sola eccezione: cosa cambia con le nuove regole

Nuovo Dpcm ottobre 2020: il testo in Gazzetta Ufficiale (pdf)

Chiusura delle palestre, "coprifuoco" anticipato per bar e ristoranti, semi-lockdown senza blocco degli spostamenti tra regioni: cosa prevede il testo del nuovo Dpcm di ottobre pubblicato in Gazzetta Ufficiale