giovedì, 4 Marzo 2021
Home Sezioni Cronaca & Politica La giornata dell'ictus

La giornata dell’ictus

Giornata nazionale dell'ictus cerebrale

-

“Pur essendo una delle più frequenti e gravi malattie dell’era moderna – spiega Domenico Inzitari, presidente di Italian Stroke Forum – manca un’adeguata conoscenza”. Fondamentale sottoporre a costanti controlli le persone a rischio (ipertesi,diabetici, obesi, fumatori) e sapere riconoscere subito i sintomi. Il ricovero in ospedali con equipe specializzate, chiamate ‘Stroke unit’, può ridurre fino al 10% mortalità e disabilità residua. L’immediata terapia detta ‘trombolisi’ e una corretta riabilitazione possono consentire al paziente di tornare in pochi giorni a una vita normale.

“Ma non ovunque ci sono equipe esperte, terapie adatte e percorsi riabilitativi adatti – spiega Alessandro Viviani, presidente di Alice Firenze, l’associazione che segue i pazienti colpiti da ictus e i loro familiari -. Bisogna assicurare a tutti la migliore prevenzione e cura”.

Ultime notizie

Il Reporter marzo 2021

L'atterraggio di Perseverance su Marte ci regala un certo gusto della rivincita, un invito a spostare un po’ più avanti la frontiera della fiducia nel futuro

Zona arancione rafforzata: significato e regole della fascia “arancio scuro”

Si allarga nuova fascia di rischio: ecco dove è in vigore, il significato di "zona arancione rafforzata" o "zona arancione scuro", cos'è e le regole per capire cosa si può fare e cosa no

Dove, come e quando fare il vaccino anti-Covid in Toscana

La prenotazione e il calendario, l'efficacia e gli effetti collaterali: tutto quello che c'è da sapere prima di fare il vaccino anti-Covid in Toscana. La nostra guida: dove, quando e come

Cosa cambia in Toscana con il nuovo Dpcm Draghi (marzo 2021)

Scuole, bar, centri commerciali e parrucchieri: cosa prevede il nuovo Dpcm di Draghi in vigore dal 6 marzo 2021 e cosa cambia in Toscana