La protesta universitaria contro i tagli si è estesa e adesso sbarca alla facoltà fiorentina di Architettura.

 

L’assemblea generale di facoltà riunita negli scorsi giorni ha infatti dichiarato la prosecuzione dello stato di agitazione permanente e stabilito di sospendere le lezioni per un intero giorno a settimana.

 

La sospensione avverrà a rotazione: le lezioni si fermeranno dunque il lunedì della prima settimana, il martedì della seconda, il mercoledì della terza e così via.

 

Il posto delle attività didattiche verrà preso da una serie di iniziative, così come scrivono gli studenti in una nota, di “elaborazione e discussione, articolate in primo luogo nel funzionamento di diverse Commissioni, liberamente aperte a tutti i componenti della Facoltà”.

 

Nella stessa nota l’assemblea chiede anche una convocazione urgente di un Consiglio di Facoltà aperto.