sabato, 26 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica La Toscana punta sul turismo...

La Toscana punta sul turismo gay friendly, con uno spot / VIDEO

I colori della Toscana, in uno spot per promuovere il turismo gay, un settore in costante crescita. GUARDA IL VIDEO

-

I colori della Toscana in uno spot per promuovere il turismo lgbt (acronimo con cui ci si riferisce a persone gay, lesbiche, bisex e transgender), un settore in costante crescita.  Basti pensare che a livello mondiale, secondo le stime dell’istituto di ricerche Tourism Intelligence International, questo segmento muove circa 70 milioni di persone ogni anno.

FRIENDLY. “In Tuscany not everything is straight” è questo lo slogan dello spot, ideato per internet, all’interno del progetto “Toscana Gay Friendly”. La frase gioca sul doppio senso della parola inglese straight (dritto), che nello slang della comunità lgbt significa anche eterosessuale. Il progetto, promosso dalla Regione Toscana e gestito da Fondazione Sistema Toscana, è stato presentato in occasione della giornata mondiale contro l’omofobia (17 maggio).

IL CORTOMETRAGGIO. Dalla Torre di Pisa a Ponte Vecchio, dal David di Michelangelo alla spiaggia di Torre del Lago, durante il video alcune pennallate di colore acarezzano i luoghi del turismo in Toscana. Lo spot è stato firmato da Simone Marchi, il montatore del documentario sulla morte di Federico Aldrovandi “E’ stato morto un ragazzo”, vincitore del David di Donatello 2011.

{youtube}kRyBWQsnyw4{/youtube}

IL PROGETTO. La Toscana è una delle principali regioni in Italia a dotarsi, sul suo portale ufficiale dedicato al turismo, di uno strumento dedicato al pubblico lgbt. Si tratta del sito www.turismo.intoscana.it/gayfriendly , tramite cui è stato recentemente lanciato un monitoraggio delle strutture ricettive orientate a questi particolare clientela.

CONTRO L’OMOFOBIA. “L’attenzione per questa fascia di pubblico – ha commentato l’assessore regionale al turismo Cristina Scaletti – vuole anche sottolineare, non a caso abbiamo scelto per presentarlo la giornata contro l’omofobia, la vocazione della Toscana ad essere aperta, da sempre contraria a qualsiasi discriminazione e pregiudizio” .

Ultime notizie

Cosa fare a Firenze nel weekend: gli eventi del 26 e 27 settembre

Bancarelle, vintage, fiere, spettacoli e musei a 1 euro: il meglio del programma per l'ultimo fine settimana di settembre

Giornate europee del patrimonio 2020: musei a 1 euro a Firenze e in Toscana

Visite guidate gratis, eventi e aperture serali dei musei a un prezzo simbolico: cosa vedere in Toscana per le Gep 2020

Spid, cos’è e come richiedere il “codice” per i bonus di Inps e governo

Un solo nome utente e una sola password per accedere a tutti i siti: da quelli statali alle Regioni fino ai servizi comunali. Ecco la procedura per richiedere le credenziali uniche

Pin Inps addio: dal 1° ottobre serve lo Spid per richiedere i servizi online

Un piccola rivoluzione per l'accesso al portale dell'Istituto di previdenza: non si potrà più richiedere il Pin