lunedì, 18 Gennaio 2021
Home Sezioni Cronaca & Politica Le luci si accendono in...

Le luci si accendono in ritardo: per un giorno Firenze si ”illumina di meno”

La città aderisce a ''M'illumino di meno'', la campagna per il risparmio energetio: venerdì 15 febbraio illuminazione pubblica accesa con 20 minuti di ritardo. Ecco il decalogo delle buone abitudini.

-

Firenze, per un giorno, s’illumina “di meno”. E un po’ più tardi.

L’INIZIATIVA. Venerdì 15 febbraio torna infatti l’appuntamento con “Millumino di meno”, la campagna sul risparmio energetico lanciata dal programma radiofonico di Radiodue Caterpillar, che da ormai da nove anni coinvolge istituzioni, associazioni e cittadini. Anche quest’anno il Comune di Firenze aderisce all’iniziativa: tutti gli impianti di illuminazione della città verranno accesi con 20 minuti di ritardo, e attraverso gli strumenti di comunicazione del Comune (rete civica, facebook, twitter) sarà diffuso il “decalogo di buone abitudini”: poche, semplici regole da seguire per contribuire alla nostra salute e a quella del pianeta. Venerdì Silfi ritarderà l’accensione del circuito variabile di illuminazione pubblica alle 18.15, con un risparmio di circa 900 kWh.

IL DECALOGO. Ecco le regole del decalogo ufficiale di “M’illumino di meno” per razionalizzare i consumi energetici e ridurre degli sprechi: 1. spegnere le luci quando non servono; 2. spegnere e non lasciare in stand by gli apparecchi elettronici; 3. sbrinare frequentemente il frigorifero; tenere la serpentina pulita e distanziata dal muro in modo che possa circolare l’aria; 4. mettere il coperchio sulle pentole quando si bolle l’acqua ed evitare sempre che la fiamma sia più ampia del fondo della pentola; 5. se si ha troppo caldo abbassare i termosifoni invece di aprire le finestre; 6. ridurre gli spifferi degli infissi riempiendoli di materiale che non lascia passare aria; 7. utilizzare le tende per creare intercapedini davanti ai vetri, gli infissi, le porte esterne; 8. non lasciare tende chiuse davanti ai termosifoni; 9. inserire apposite pellicole isolanti e riflettenti tra i muri esterni e i termosifoni; 10. utilizzare l’automobile il meno possibile e se necessario condividerla con chi fa lo stesso tragitto.

Ultime notizie

Che colore siamo oggi: colori e zona nelle regioni d’Italia (18 gennaio)

Zona gialla, arancione o rossa: che colore siamo oggi nelle regioni d'Italia? La mappa e le regole per ogni colore

Covid in Toscana, 18 gennaio: contagi in calo ma pochi tamponi

Dati su contagi di Covid in Toscana aggiornati al 18 gennaio: i nuovi casi positivi e il punto della situazione nel bollettino della Regione

Roboante sconfitta viola a Napoli

La classifica torna a preoccupare

Fiorentina, prima volta allo stadio Maradona

La Fiorentina sfida il Napoli nel lunch match di domenica: le probabili formazioni. Commisso rinuncia allo stadio