Nuovo look per il verde in zona Isolotto vecchio, nell’area compresa fra via Torcicoda, il viale dei Bambini e via degli Oleandri. Il progetto di riqualificazione, predisposto dai tecnici del verde del quartiere 4 e approvato dalla Giunta comunale, ha un importo di circa 110mila euro. Si tratta del terzo dei quattro lotti previsti nel piano triennale degli investimenti, per un importo complessivo di 500mila euro. I nuovi lavori partiranno a fine marzo, appena espletata la gara d’appalto.

“Il nostro impegno – hanno sottolineato l’assessore al decentramento Cristina Bevilacqua e il presidente del Quartiere 4 Giuseppe D’Eugenio – è quello di ridare nuova vita e splendore ai giardini pubblici dell’Isolotto vecchio, cuore della zona nata negli anni ’50, in modo da renderli più gradevoli e maggiormente utilizzabili per i cittadini di ogni età”. Gli interventi riguardano il ripristino della viabilità pedonale deteriorata, una parziale riorganizzazione della sosta, il rifacimento delle aiuole, la sostituzione degli arredi non più utilizzabili, la sistemazione di cespugli e di siepi miste di lauro ceraso, lentaggine e fillira (in via delle Mimose), la piantumazione di alcuni nuovi alberi e la rimozione delle vecchie ceppaie. Verrà anche realizzato un nuovo sistema di alimentazione idrico delle aree verdi e per l’irrigazione di soccorso. La durata prevista per i lavori è di 270 giorni.

Nella stessa area verde attualmente sono in corso i lavori del secondo lotto (per un importo di 140mila euro) che comprendono la sistemazione delle superfici pedonali e dei giardini di via degli Oleandri e la realizzazione dell’area cani di via dei Melograni, come previsto dal piano delle aree cani approvato dal Consiglio di Quartiere 4. Tutta la zona è stata costruita nei primi anni cinquanta con piccoli appartamenti, circa 1450, che dovevano essere immersi in un sistema di piccoli e grandi giardini. Gli interventi previsti saranno concentrati sull’asse verde del viale dei Bambini e del viale dei Pini e su percorsi pedonali e piccole aree ad esso collegate.