giovedì, 22 Ottobre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Lotta all'alcol. Creata una "task...

Lotta all’alcol. Creata una “task force”

In prefettura incontro tra istituzioni e associazioni per creare un programma per la lotta all'alcolismo, soprattutto gtra i giovani.

-

I progetti sono stati illustrati stamani in Palazzo Vecchio dal vicesindaco Dario Nardella e dal Prefetto Andrea De Martino insieme all’assessore Rosa Maria Di Giorgi e al comandante della Polizia Municipale Massimo Ancillotti, presenti i rappresentanti di Confesercenti, Confcommercio, Cna.com, Confartigianato, Federdistribuzione, Lega coop, Firenze Parcheggi e Centro alcologico regionale.

IL GRUPPO DI LAVORO. E’ questo il gruppo di lavoro allargato ad altre istituzioni, associazioni di categoria e associazioni private, che da 4 mesi lavora con impegno “e che ora si propone di allargare le sue iniziative – ha spiegato il vicesindaco – sempre seguendo tre direttrici principali: informazione, prevenzione, controllo”.

IL PREFETTO. “E’ il momento di lavorare sui giovani – ha spiegato De Martino – Ora dobbiamo provare a incidere sullo stile di vita dei nostri ragazzi, bombardandoli da più parti con una serie di messaggi e interventi perché possano sviluppare un rapporto diverso e positivo con l’alcol”.

“Inoltre da novembre – prosegue De Martino – sarà obbligatorio per i locali che stanno aperti dopo mezzanotte di dotarsi di alcol test per i loro clienti”.

C’è poi l’accordo con Firenze Parcheggi per la fornitura di etilometri ai locali, che ad ora ha già avuto 65 adesioni, e il progetto “Un etilometro nelle tasche di tutti” con l’associazione “Contatti”.

L’ASSESSORE DI GIORGI. Nell’insieme del progetto, molto importante sarà anche il lavoro previsto nelle scuole fiorentine. “Organizzeremo incontri e iniziative a partire delle scuole dell’infanzia, con i bimbi e con i loro genitori – ha spiegato l’assessore Di Giorgi – I piccoli devono conoscere il problema alcol e cosa questo comporta, anche per capire certi comportamenti che purtroppo qualcuno vive anche in famiglia e che poi vengono raccontati alle maestre”.

I RISULTATI DI 4 ANNI. La Prefettura in quattro anni ha visto emettere ben 4527 ordinanze per sanzionare la guida in stato di ebbrezza, passando dalle 734 del 2006 alle 1497 del 2009. Mentre la Polizia Municipale nei primi sette mesi del 2010 ha elevato 112 sanzioni per guida sotto l’effetto dell’alcol, e nel primo quadrimestre dell’anno ha fatto 1467 controlli con gli etilometri in dotazione.

Ultime notizie

Nuova giunta regionale toscana 2020: Giani annuncia assessori e deleghe

Il neo governatore Eugenio Giani ha comunicato anche l'ultimo nome della sua squadra: ecco tutti gli assessori della giunta regionale e le possibili deleghe

Toscana, no al coprifuoco Covid e Firenze “chiude” 10 piazze della movida

Nessun lockdown a livello regionale, almeno per il momento. Intanto Firenze vieta lo stazionamento delle persone in 10 zone calde della movida

Bonus computer 2020: 500 euro per pc e internet, come richiederlo

Buono da 500 euro per pc, tablet e connessione internet: come funziona il bonus computer 2020, come richiederlo agli operatori tlc aderenti

Smart working, pubblica amministrazione e privati: fino a quando? Le regole

La legge rilancio, lo stato di emergenza e i nuovi decreti del governo: il punto sulla proroga del lavoro agile per il pubblico impiego e le regole per i dipendenti del settore privato