Tutto nasce su spinta della presidenza dell’Unione Europea, per assestare un colpo alla criminalità organizzata ed la micricrocriminalità. Sono state 24 ore di controlli ininterrotti in tutta Italia, Firenze compresa .

In città è partito tutto con un’ordinanza del questore, Francesco Tagliente e hanno partecipato le tre forze di polizia.

In tutto ci sono stati 11 posti di blocco, identificate 746 persone, di cui 108 cittadini stranieri, 4 persone denunciate, 8 esercizi pubblici controllati, ritrovato un veicolo rubato, 31 contrvvenzioni stradali elevate e 8 esercizi pubblici ispezionati.

E tre arresti. Tutti a carico di cittadini extracomunitari, ma non per reati connessi al traffico illegale di armi dal sud-est europeo.