Duro colpo alla pirateria informatica. Lo ha messo a segno la Guardia di Finanza di Prato, che ha sequestrato due milioni di film “pirata”, quattro internet point e 300 postazioni internet.

Quella delle fiamme gialle pratesi è una delle più importanti attività antipirateria svoltesi a livello nazionale. L’operazione ha consentito anche di svelare un nuovo sistema di diffusione di video, scaricati direttamente anche sui computer dei clienti.