E’ quanto hanno annunciato l’assessore alla sicurezza sociale Graziano Cioni e il presidente di Mercafir Valdemaro Nutini, sottolineando “Che l’iniziativa è una buona notizia per i consumatori, in particolare per gli anziani, per le famiglie e per quelle persone fragili che, a causa del caro vita, hanno difficoltà ad arrivare alla fine del mese. Mantenendo l’apertura anche in estate cerchiamo quindi di portare sollievo alle fasce più deboli”.

Il “Mercato delle Opportunità” è il frutto della collaborazione, varata nella primavera del 2006, tra l’amministrazione comunale, la Mercafir (la società che gestisce il polo alimentare di Novoli) e i grossisti. Il “Mercato delle Opportunità” consiste nella vendita di prodotti di seconda categoria ma di qualità controllata e certificata, che per la logica di mercato attuale basata più sull’immagine che sulla sostanza considera di minor valore soltanto perché sono più piccoli, oppure una forma non regolare, di colore non omogeneo e via dicendo.

Si tratta quindi di frutta e verdura con le stesse caratteristiche organolettiche, della medesima qualità, spesso anche più saporite rispetto a quelle definite di prima categoria, che però sovente finiscono per essere gettate. La vendita avviene solo per colli (ovvero cassette o sacchetti) e si svolge all’interno del mercato di Novoli con ingresso da via dell’Olmatello. Ingresso e parcheggio sono gratuiti.