Torna l’allerta neve a Firenze, come su buona parte della Toscana a causa di una perturbazione proveniente dal nord Atlantico, che – secondo le previsioni meteo del Lamma – interesserà la nostra regione dalla mattinata di mercoledì 30 gennaio 2019 e anche nella giornata di giovedì 31, quando sono previsti fiocchi anche in pianura.

Neve a Firenze, l’allerta

Scatta così il codice giallo per la neve a Firenze, come in buona parte della regione (a eccezione dell’Isola d’Elba e della costa a sud di Livorno e del litorale grossetano). L’allerta, emanata dal Centro funzionale regionale, parte dalle ore 10 di mercoledì 30 e va avanti fino alla mezzanotte di giovedì 31 gennaio, per poi riprende alle ore 6 di giovedì 31 gennaio e cessare alle ore 16. Allerta anche per il ghiaccio, nella notte tra mercoledì e giovedì e fino alle 13.00 di giovedì.

Interessa tutto il territorio della Città metropolitana fiorentina, compresi i Comuni di Firenze, Bagno a Ripoli, Fiesole, Greve in Chianti, Impruneta, Lastra a Signa, Pontassieve, San Casciano in Val di Pesa, Scandicci e Tavarnelle Val di Pesa.

Le previsioni meteo del Lamma

Il bollettino meteo del Lamma prevede per mercoledì 30 nevicate a quote collinari dalla seconda parte della mattinata, con zero termico a circa 300 metri (inferiori localmente inferiori sulle zone appenniniche). Al mattino sono possibili nevicate sui fondovalle di Lunigiana e Garfagnana, poco probabile invece che i fiocchi arrivino anche a quote di pianura sul Valdarno inferiore, lucchesia, entroterra pisano e livornese.

Il peggioramento delle condizioni atmosferiche è previsto nella seconda parte della mattina a partire dalla costa, con nevicate a quote collinari, in estensione al resto della Toscana durante il pomeriggio. Un miglioramento è atteso tra la serata e la notte, con le nevicate che si concentreranno sulle zone appenniniche.

La quota delle nevicate

Per mecoledì la quota neve si attesta attorno ai 300 metri sul centro-nord della regione, tra cui anche Firenze. Quote inferiori, localmente, sulle zone appenniniche e sul fondovalle del Mugello, Casentino e Val Tiberina, mentre si attesteranno sui 400-500 metri nel grossetano e sui rilievi dell'isola d'Elba.

Evoluzione incerta per giovedì 31: in mattinata si prospetta la possibilità di deboli nevicate fino a quote di pianura sulle zone più interne (2 cm di accumuli a quote di pianura, e attorno a 5 cm oltre i 200 metri). Dal pomeriggio neve a quote di montagna, anche se sui fondovalle più interni le nevicate potranno continuare fino al pomeriggio.

Meteo neve a Firenze oggi allerta gialla

Allerta codice giallo per neve, cosa vuol dire

L’allerta meteo è comunicata in base a diversi colori. Il codice giallo è emesso per possibili fenomeni che occasionalmente possono risultare pericolosi, in grado di causare disagi e danni a carattere locale. Più informazioni sul sito del Centro funzionale regionale, nella sezione dedicata all'allerta meteo.