venerdì, 3 Dicembre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaMiss Italia contro Miss Trans,...

Miss Italia contro Miss Trans, ”Deve chiudere”

Miss Italia si scaglia contro Miss trans Italia. "Nomi troppo simili, si sfrutta la notorietà del marchio". La storica kermesse, recentemente (ma ancora non ufficialmente) trasferitasi in Toscana, chiede ora lo stop della manifestazione di Torre del Lago.

-

 

Miss Italia si scaglia contro Miss trans Italia. “Nomi troppo simili, si sfrutta la notorietà del marchio”. La storica kermesse, recentemente (ma ancora non ufficialmente) trasferitasi in Toscana, chiede ora lo stop della manifestazione di Torre del Lago.

ACCUSE. Secondo lo staff di Miss Italia il concorso per transessuali, che si svolge quasi in contemporanea a quello “ufficiale”, sfrutterebbe la notorietà del marchio di patron Mirigliani, creando “confusione circa l’esistenza di rapporti di collaborazione”.

STOP. I legali di Miss Italia arrivano a chiedere agli organizzatori di Miss trans Italia di “cessare ogni iniziativa diretta alla realizzazione” della manifestazione di Torre del Lago. Ancora da capire se Patrizia Mirigliani abbia intenzione di avviare procedimenti legali in caso di rifiuto.

MISS TRANS. L’anno scorso ad aggiudicarsi la fascia di trans più bella d’Italia fu una fiorentina, Marika D’Amico, vocalist di professione in una discoteca, proprio a Torre del Lago.

MONTECATINI. Intanto ieri pomeriggio Miss Italia 2010, Francesca Testasecca, è sbarcata a Montecatini Terme per un servizio fotografico di Tv Sorrisi e Canzoni. Pochi giorni prima era stata la volta di Patrizia Mirigliani. Anche se manca ancora la conferma ufficiale della Rai, la località toscana è data ormai per certa come nuova sede del più noto concorso di bellezza del Paese.

Ultime notizie