venerdì, 22 Ottobre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaMorte di Cevenini, Renzi: ''Ogni...

Morte di Cevenini, Renzi: ”Ogni suicidio è una sconfitta”

Il sindaco di Firenze saluta su facebook il consigliere bolognese del Pd Maurizio Cevenini che questa mattina si è tolto la vita. ''Piango il Cev, amico e collega. Lo voglio ricordare sorridente mentre entra con la mortadella negli spogliatoi da capitano del Bologna''.

-

Anche il sindaco di Firenze Matteo Renzi saluta Maurizio Cevenini (nella foto), il consigliere comunale di Bologna e regionale dell’Emilia Romagna del Pd (58 anni) che questa mattina si è tolto la vita lanciandosi dal settimo piano. Un gesto che shoccato un’intera città e non solo.

IL SALUTO DI RENZI. “Piango il Cev, amico e collega. Lo voglio ricordare sorridente mentre entra con la mortadella negli spogliatoi da capitano del Bologna dopo l’ennesimo match tra consiglieri comunali. Lo voglio ricordare amministratore appassionato, innamorato della sua città. Lo voglio ricordare nelle chiacchierate del dopo rinuncia alla corsa per sindaco e alla presentazione bolognese di Fuori. Ma non mi tolgo dalla testa che ogni suicidio è una sconfitta. Quando se ne va uno che conosci è una sconfitta doppia. E le domande rimangono strozzate in gola. Ciao Cev!”: questo il saluto di Matteo Renzi su Facebook.

MANCIULLI. “È  una notizia che ci colpisce profondamente. Il Partito Democratico della Toscana si stringe attorno ai familiari, agli amici, ai colleghi di Maurizio Cevenini e a tutto il Pd dell’Emilia Romagna in questo momento di grande costernazione e dolore”: così il segretario del Pd della Toscana Andrea Manciulli esprime il cordoglio a nome del partito.

ROSSI. “Questa morte è una morte che riguarda tutti e che interroga particolarmente il mondo della politica e chiunque abbia deciso di assumere impegni istituzionali. Il mistero della morte rende muti e nessuno può penetrare nell’animo di una persona che decide di togliersi la vita. Ma certo questo suicidio non può non farci riflettere sulla solitudine e il dolore che si può annidare anche nella vita di un uomo fortemente impegnato e di grandissima visibilità pubblica”. In questo modo il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, ha voluto esprimere il suo cordoglio. “Una tragedia che non segna solo il Pd o l’Emilia Romagna – sottolinea Rossi – e che colpisce ancora di più per la storia di Cevenini, uomo che non si è mai risparmiato e di rara popolarità. Si tratta di un suicidio diverso dai tanti che si stanno verificando nel nostro paese, frutto della drammatica crisi economica. Eppure anche questa tragedia richiama il bisogno di ritrovare un’autentica dimensione di comunità, per non fare sentire più nessuno solo e privo di speranza”.

Ultime notizie