Muore a 35 durante una battuta di caccia, colpito dallo sparo esploso dall’arma di un compagno. Il terribile incidente è avvenuto nel Lucchese, a Castelnuovo Garfagnana.

Il fatto è accaduto durante una battuta di caccia al cinghiale. La vittima, un 35enne, è stata raggiunta alla testa da un proiettile, e per lei non c’è più stato niente da fare. In base a una prima ricostruzione dei carabinieri, si tratterebbe di un incidente dovuto a un errore compiuto da un compagno di caccia.

I militari hanno comunque ascoltato i componenti del gruppo di cacciatori, per ricostruire la dinamica della vicenda e stabilire eventuali responsabilità del tremendo incidente.