mercoledì, 22 Settembre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaNel matrimonio di Kate e...

Nel matrimonio di Kate e William c’è lo zampino di una fiorentina

C'è un po' di Toscana nel matrimonio dell'anno, quello tra il principe William e la fidanzata Kate Middleton. Migliaia di persone sono pronte a sventolare l'Union Jack in strada al passaggio della carrozza. E quelle bandierine arrivano proprio da San Piero a Sieve.

-

 

C’è un po’ di Toscana nel matrimonio dell’anno, quello tra il principe William e la fidanzata Kate Middleton, fissato tra poche ore (il 29 aprile). Migliaia di persone sono pronte a sventolare l’Union Jack in strada al passaggio della carrozza. E quelle bandierine arrivano proprio da San Piero a Sieve.

200MILA BANDIERINE. E’ qui, nel cuore del Mugello, che vengono prodotte le bandierine di plastica che saranno impugnate da migliaia di inglesi in festa tra poche settimane, nell’azienda Rober Map Bandiere. Duecentomila esemplari stampati e montati in soli 10 giorni, per poi volare a Londra.

CARLO E DIANA. “Non è la prima volta che ci capita – spiega la titolare della ditta, Patrizia Cresci – abbiamo fornito lo stesso servizio in occasione del matrimonio di Carlo e Diana”. Insomma c’è un tocco mugellano negli eventi che hanno segnato la storia di un paese (e di un’epoca). In circa 60 anni di attività la Rober Map ha stabilito un rapporto privilegiato con l’Inghilterra. “Lavoriamo molto bene con gli Royal-Wedding-street-partyinglesi – continua Patrizia – spediamo a Londra dalle 100 alle 200mila bandierine l’anno”. Ma quest’anno si fanno gli straordinari, causa nozze regali.
 

TRICOLORE. E non solo: anche i 150 anni dell’Unità d’Italia hanno costretto la ditta a un superlavoro. “Per il 17 marzo abbiamo prodotto altrettante bandiere tricolori”.

Ultime notizie