Secondo Nencini “sono le politiche di innovazione, la difesa dei diritti, i grandi temi della laicità e del riformismo, il coraggio di battersi senza compromessi, le basi della vittoria di Zapatero“.

“Le stesse – aggiunge il presidente del Consiglio regionale della Toscana – dei socialisti italiani, che in questa tornata elettorale si sono mossi con lo stesso spirito, senza voler essere altro che riformisti di sinistra, consapevoli di rappresentare le radici profonde della società italiana e la tradizione di un socialismo che ha significativamente avuto il sostegno importantissimo della grande famiglia dell’Internazionale socialista”.