lunedì, 28 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Osmannoro, maxisequestro in un ingrosso...

Osmannoro, maxisequestro in un ingrosso cinese

Oltre 11mila oggetti sequestrati, tra mouse, web cam e altri accessori per computer. Maxisequestro della polizia municipale in un ingrosso all'Osmannoro, gestito da cittadini cinesi.

-

Oltre 11mila oggetti sequestrati, tra mouse, web cam e altri accessori per computer. Maxisequestro della polizia municipale in un ingrosso all’Osmannoro, gestito da cittadini cinesi.

BIS. A pochi giorni dall’intervento che ha portato alla confisca di oltre 3mila oggetti in due capannoni situati nei comuni di Prato e Sesto Fiorentino e sempre frutto della stessa indagine iniziata dopo i sequestri in alcuni negozi in via Palazzuolo, ieri i vigili fiorentini, insieme ai colleghi di Signa e di Sesto, hanno fatto il bis. Questa volta gli agenti hanno effettuato la perquisizione di un noto ingrosso dell’Osmannoro e dello studio del commercialista che assiste la ditta.

50MILA EURO TAROCCHI. Risultato del blitz: 11.371 pezzi sequestrati per un valore di vendita di circa 50mila euro. Anche in questo caso si tratta di materiale elettrico e di accessori per computer, come mouse e web cam, a prima vista in regola per quanto riguarda il marchio CE. Soltanto a prima vista, dato che durante i controlli è emerso che la marchiatura era in gran parte illegittima: mancavano infatti i certificati di qualità all’origine, oppure gli attestati erano rilasciati da enti di certificazione cinesi ad altre compagnie, sempre made in Cina, praticamente irreperibili e con riferimenti legislativi non corretti rispetto al materiale.

FRODE E FALSO. Il legale rappresentante della società, L.H., cittadino cinese di 31 anni residente a Sesto Fiorentino già noto alla Guardia di Finanza, è stato denunciato per frode in commercio e introduzione in Italia di prodotti industriali con marchi falsi: secondo quanto emerso infatti dalle indagini l’uomo importava e marcava autonomamente la merce nonostante i prodotti fossero non solo privi del nome del produttore all’ordine ma anche di qualsiasi indicazione merceologica chiara. Proseguono le indagini presso i numerosi clienti del grossista in tutto il centro nord.

Ultime notizie

Bonus tv, come richiederlo: modulo pdf per televisione e decoder DVB-T2

Addio al vecchio televisore o al vecchio decoder: in arrivo un nuovo standard di trasmissione del digitale terrestre. Per le famiglie a basso reddito c'è però un voucher per compare nuovi apparecchi

“Cambiare l’acqua ai fiori” di Valerie Perrin. La recensione

Se nei primi capitoli vi sembrerà di saggiare l’acqua con i piedi sul bagnasciuga, scoprirete, man mano che andate avanti, di trovarvi sempre più a largo, nel mare aperto dell’esistenza di Violette

La Fiorentina si fa rimontare e perde a San Siro

Ribery meraviglioso. Disastro Vlahovic

L’Orchestra della Toscana riparte da 20 Intermezzi

Tra la stagione scorsa interrotta dal coronavirus e la prossima ancora da definire, l’Orchestra regionale della Toscana torna sul palco del Verdi con un programma di concerti per l’autunno. 500 i posti disponibili