mercoledì, 23 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Palagiustizia a rischio allagamento

Palagiustizia a rischio allagamento

Prima ancora dell'inaugurazione è già a rischio allagamento il nuovo tribunale a Novoli. Son bastate due gocce di pioggia per provocare l'allarme. La ditta costruttrice avrebbe tolto le pompe di sollevamento acque senza comunicarlo all'amministrazione comunale.

-

 

Prima ancora dell’inaugurazione è già a rischio allagamento il nuovo tribunale a Novoli. Son bastate due gocce di pioggia per provocare l’allarme. La ditta costruttrice avrebbe tolto le pompe di sollevamento acque senza comunicarlo all’amministrazione comunale.

RICOSTRUZIONE DEI FATTI. “Il 20 maggio 2011 a Firenze è piovuto per qualche decina di minuti, tempo sufficiente però a far correre ai ripari l’amministrazione per il rischio di allagamento di un’area del nuovo palazzo di giustizia di Novoli”, questa la ricostruzione dei fatti secondo i consiglieri Tommaso Grassi e Ornella De Zordo.

DUE PIU’ DUE. “Crediamo che sia difficile per chiunque non riscontrare una stretta connessione tra il temporale del pomeriggio del 20 maggio e il verbale di somma urgenza redatto dagli uffici del Comune nella stessa data in cui si diceva che si era ‘riscontrato che la ditta Inso ha già tolto le pompe provvisorie per il sollevamento delle acque che fino ad ora erano servite ad impedire l’allagamento della platea e dei locali tecnici attigui; di conseguenza si rende necessario, immediatamente, l’installazione di 3 elettropompe che sostituiscano quelle tolte, oltre al ripristino della tubazione e del cavo di alimentazione”, specificano i consiglieri.

IL RITARDO DEL COMUNE. E si domandano: “Ma come: la ditta toglie le pompe e non lo comunica al Comune? Perché il Comune non ha immediatamente sostituito le pompe rimosse finito l’appalto con la INSO ed è dovuto ricorrere ad un verbale di somma urgenza? Perché proprio il 20 maggio che è piovuto il Comune si è accorto della mancanza delle pompe?”

LAVORI IN CORSO. A oggi ancora non sono chiari i tempi e le modalità con cui i lavori stanno andando avanti, oltre a chiarire quando il trasferimento degli uffici sarà possibile.

Ultime notizie

Corri la vita 2020, qual è il colore della maglia e come funziona la “gara”

La corsa benefica cambia, ma si svolgerà comunque. Percorso "individuale", musei gratis e prenotazioni online: ecco tutte le novità della 18esima edizione

Quando e dove si vota per il ballottaggio delle comunali 2020

Chi può votare, com'è fatta la scheda, quando e perché è previsto il secondo turno per scegliere il sindaco: i dubbi più comuni sulla seconda tornata elettorale

Libri scolastici con lo sconto: da Amazon alla Coop, come risparmiare

C'è chi sceglie l'usato (e spende la metà) e chi si affida al supermercato o ai siti internet con prezzi tagliati del 15% e promozioni, dai buoni ai punti spesa. La guida al risparmio per i libri di testo

Quarantena per chi arriva in Italia dalla Bulgaria: nuove regole per il rientro

Cosa dice la nuova ordinanza del Ministero della Salute per i viaggiatori che provengono dai paesi est europei come Bulgaria e Romania