venerdì, 16 Aprile 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaPamuk, laurea a Firenze

Pamuk, laurea a Firenze

Il titolo accademico è stato conferito ieri nell'Aula Magna allo scrittore turco, premio Nobel 2006 per la letteratura, "quale riconoscimento per il carattere innovativo della sua opera letteraria e il contributo alla diffusione della conoscenza dei fenomeni di interazione fra culture diverse".

-

Laurea honoris causa fiorentina per Orhan Pamuk: l’Università di Firenze ha insignito lo scrittore turco della laurea honoris causa in Studi letterari e culturali internazionali.

Pamuk ha ricevuto il diploma dal rettore Augusto Marinelli, ed è stato introdotto dalla preside della facoltà di Lettere e filosofia Franca Pecchioli. Dopo la laudatio, pronunciata da Ayşe Saraçgil, docente di Lingua e letteratura turca, Pamuk ha tenuto un intervento.

Orhan Pamuk è nato nel 1952 a Istanbul, la città che costituisce la costante fonte di ispirazione della sua narrativa. Ancora prima che il conferimento del Nobel sancisse e consolidasse la sua fama sul piano internazionale, Pamuk era uno degli scrittori contemporanei più diffusamente tradotti, non solo nelle lingue europee.

Dal suo esordio, nel 1982, ha pubblicato nove romanzi e altri scritti, per i quali è stato insignito di prestigiosi premi internazionali (in Turchia, in Europa, negli Stati Uniti). Ha elaborato forme narrative originali e complesse, attraverso le quali esplora da angolature diverse e in prospettiva storica le problematiche dell’arte, dell’espressione, dell’identità nel confronto fra le tradizioni dell’Oriente e dell’Occidente, di cui cerca la complementarità piuttosto che la contrapposizione.

Ultime notizie