sabato, 19 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Panariello in piazza, cambia la...

Panariello in piazza, cambia la viabilità

Giovedì 4 e venerdì 5 settembre è in programma lo spettacolo di Giorgio Panariello in piazza Santa Croce. Da mercoledì 3 fino a domenica 7 settembre è quindi prevista l'istituzione di una serie di provvedimenti di viabilità. Ecco quali.

-

Si inizia a mezzanotte del 3 settembre con quelli necessari per consentire l’allestimento del palco e delle tribune per il pubblico. Saranno istituiti divieti di sosta in Corso Tintori (sul lato dispari) nel tratto compreso fra piazza Cavalleggeri e via Magliabechi, in via Magliabechi (lato pedonale su ambo i lati) e in piazza Santa Croce (sull’area pedonale e sul fronte compreso fra via dell’Anguillara e via dei Pepi su entrambi i lati) con deroga per i mezzi interessati alla manifestazione con contrassegno.

Nei giorni di svolgimento degli spettacoli, poi, saranno istituiti ulteriori provvedimenti di viabilità. Dalle 8 a mezzanotte di giovedì 4 e venerdì 5 settembre (e in caso di avversità atmosferiche anche di sabato 6 settembre) scatterà un divieto di sosta in via Magliabechi (nel tratto compreso tra la delimitazione dell’area pedonale e Corso Tintori su entrambi i lati): deroga prevista per i mezzi interessati alla manifestazione con contrassegno. Sempre in via Magliabechi, ma dalle 19 a mezzanotte degli stessi giorni, sono previsti ulteriori divieti di sosta sul lato della Biblioteca Nazionale (nel tratto compreso tra la delimitazione dell’area pedonale e Corso Tintori): deroga consentita ai ciclomotori. Nello stesso orario scatteranno provvedimenti relativi alla sosta in lungarno della Zecca Vecchia lato fiume Arno (nel tratto compreso fra il fronte del numero 28 per 100 metri circa in direzione di piazza Piave): deroghe previste per i veicoli dei disabili e per i mezzi del Tribunale di Firenze con contrassegno.

Divieti di sosta anche in largo Bargellini lato abitazioni nel tratto compreso tra il numero civico 14 di piazza Santa Croce e via San Cristofano (esclusi): i posti potranno essere utilizzati dai mezzi interessati alla manifestazione con contrassegno. Inoltre dalle 19 alle 23.30 degli stessi giorni scatterà la chiusura di piazza Piave (la corsia che immette nel lungarno della Zecca Vecchia), via de’ Benci, Corso Tintori (con transennatura all’altezza di piazza Cavalleggeri), via Magliabechi, largo Bargellini, via San Giuseppe (con transennatura all’altezza di Borso Allegri, lato Santa Croce), via san Cristofano, via Da Terrazzano (con transennatura su via Ghibellina), via dei Pepi (nel tratto compreso fra via Ghibellina e piazza Santa Croce), piazza Santa Croce (con divieto di sosta e sospensione della linea C dell’Ataf).

Ultime notizie

La Fiorentina sorride. Battuto il Toro

Biraghi, Castrovilli e Chiesa i migliori in campo

Referendum 2020: tutti i dati sull’affluenza

I dati sull'affluenza al referendum 2020 sul taglio dei parlamentari a partire dalle ore 12 del 20 settembre. Sulle previsioni pesa l'incognita Covid

La Rondine di Puccini al Teatro del Maggio musicale fiorentino

Molte accortezze anti-Covid, ma ancora tanta voglia di fare spettacolo. Al Maggio torna un titolo riscoperto del repertorio pucciniano