Parte da via Pacinotti, strada dello shopping campomartina, la nuova campagna contro chi sporca la città lanciata dal Comune di Firenze. Angeli del Bello a lavoro armati di bomboletta spray. Per lasciare chiare indicazioni a chi lascia tracce sui marciapiedi.

RISPETTA FIRENZE. “Rispetta Firenze. Non sporcare”, questo l’invito ripetuto da Palazzo Vecchio in numerose scritte per terra, sorta di ammonizioni a chi getta cicche e cartacce, ma anche a chi lascia tracce di ben altro tipo (leggasi padroni di cani), piuttosto numerosi da queste parti. Gli Angeli del Bello, squadroni di volontari assoldati da Palazzo Vecchio per tenere in ordine la città, segnalare graffiti e graffitari e zone poco curate, sono al momento al lavoro per tappezzare i marciapiedi.

VOX POPULI. Anche se la gente non crede molto nell’operazione. “Chissà quanto ci costano quelle bombolette”, commenta una signora. “Ci vuole ben altro per scoraggiare la maleducazione”, le fa eco un passante. Ma intanto un primo passo (sul marciapiede) il Comune lo ha fatto.