103mila votanti, con una partecipazione che ha superato, in media, di un terzo quella registrata nelle stesse realtà alle primarie del 14 ottobre 2007 (data in cui furono eletti i segretari del PD nazionale e regionali e le assemblee costituenti dei due livelli): è quanto si ricava dai dati definitivi, arrivati dai 463 seggi aperti domenica nella regione. In alcuni comuni la partecipazione rispetto al 2007 è addirittura raddoppiata.

Questi i risultati:

Per la corsa a candidato della Provincia di Siena, Simone Bezzini vince ottenendo il 65,6%, seguito da Luciana Barteletti e Mauro Mariotti.

A Pistoia, Federica Fratoni si attesta oltre il 44% dei consensi seguita da Cecilia Turco e Daniela Gai.

Per la scelta del candidato presidente della provincia di Arezzo vince con il 61% Roberto Vasai su  Gilberto Dindalini.

Per quanto riguarda i Comuni, a Pontedera Simone Millozzi raggiunge il 53% seguito da Daniela Pampaloni e Renato Lemi.

A Calenzano vince Alessio Biagioli su Elena Papi superando il 61%.

A San Miniato al voto sono andati in più di 5800 che hanno decretato la vittoria per Vittorio Gabbanini (con il 58%) su Giacomo Romagnoli.

A Cecina i 3938 votanti hanno espresso la preferenza per Stefano Benedetti (43%), a Rosignano (3717 votanti) vince Alessandro Franchi (51%), a Castelfiorentino (3182 votanti) Giovanni Occhipinti (66%) mentre a Certaldo (1519 votanti) il sindaco uscente Andrea Campinoti ottiene la ricandidatura al secondo mandato col 70,9%. A Montespertoli Giulio Mangani ottiene il 44,4%, seguito da Alessandro Nencioni e Matteo Fiorentini.

Tra due settimane (il 15 febbraio) si terranno le primarie delle province di Prato e Grosseto e degli altri 7 comuni, tra cui Firenze (in cui si voterà in quella data anche per le primarie della Provincia).