sabato, 30 Maggio 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Primarie, Cioni resta in corsa

Primarie, Cioni resta in corsa

E' successo tutto e niente alla seconda assemblea del Partito Democratico che si è tenuta ieri sera al circolo Andreoni, dopo quella di mercoledì al circolo di San Bartolo a Cintoia. Dopo accese discussioni e alcuuni momenti "critici", Billi resta segretario cittadino del Pd, Cioni in corsa per le primarie.

-

Una serata lunga e movimentata, che di fatto, però, ha lasciato tutto com’era: Giacomo Billi resta segretario del Pd fiorentino, l’assessore Graziano Cioni rimane uno dei quattro candidati alle primarie per la corsa a sindaco, e le stesse primarie – almeno per il momento – sono confermate.

Nel corso dell’assemblea, era apparso un documento che chiedeva a Cioni (che non era presente) di rinunciare a correre per le primarie, ipotesi che lo stesso assessore aveva già respinto nei giorni precedenti.

Poi la mediazione da parte del vicesindaco Beppe Matulli, e l’approvazione da parte dell’assemblea di un nuovo documento, in cui non compariva più l’invito a Cioni di fare un passo indietro. In attesa dei prossimi passi e dei nuovi, possibili sviluppi della situazione.

 

 

Ultime notizie

Jeff Koons e l’America di Warhol: le mostre del 2021 a Palazzo Strozzi

Il calendario delle mostre 2021 a Palazzo Strozzi: l'arte contemporanea americana da Andy Warhol ad oggi in primavera. In autunno Jeff Koons

Bonus centri estivi 2020, Inps: “Attenzione a come viene fatta la domanda”

Errori nella procedura online per richiedere il voucher baby sitter. Tutta colpa di un'omonimia. Come non sbagliare

Carpe diem! Le Frecce Tricolori “incontrano” i Bandierai di Firenze

Uno scatto al momento giusto: Angelo Profeti dei Bandierai degli Uffizi lancia la bandiera di Firenze al passaggio delle Frecce Tricolori

Coronavirus, la mappa e l’andamento del contagio in Toscana

Tutto quello che c'è da sapere sull'andamento dei casi di Covid-19 nella nostra regione: la mappa, i nuovi contagi, i dati per provincia pubblicati nel nuovo bollettino della Regione