martedì, 22 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Primarie, Renzi sulle regole: ''Lottiamo...

Primarie, Renzi sulle regole: ”Lottiamo contro l’apparato”

Sempre più infuocato il dibattito sulla registrazione degli elettori in vista del ballottaggio. Il Comitato dei garanti: "Chi non si è registrato entro il 25 novembre perchè in viaggio porti i biglietti aerei". Renzi: "Allucinante".

-

Quattro giorni al ballottaggio e le polemiche sulle regole sono più aspre che mai.

LA ”GIUSTIFICAZIONE”. La registrazione degli elettori è al centro del mirino. Il Comitato dei garanti ha fatto che sapere che chi non si è registrato entro il 25 novembre avrà ancora del tempo a disposizione per farlo entro il secondo turno di domenica 2 dicembre. Ma con qualche paletto. Dovrà cioè dimostrare di essere stato impossibilitato a registrarsi. Portando con sè la necessaria documentazione, come biglietti aerei se era in viaggio. Insomma servirà una sorta di ”giustificazione”.

”ALLUCINANTE”. Matteo Renzi, che cerca di rimontare i nove punti di svantaggio da Bersani portando più persone possibile alle urne, però non ci sta. “La giustificazione – tuona – non la deve dare il cittadino che vuole votare, ma chi sta lì da vent’anni e non ha cambiato le cose”. Le regole stabilite dal Comitato dai garanti sono ”allucinanti” per il sindaco. Che è pronto a dare battaglia. “Lotteremo fino all’ultinmo contro l’apparato – lancia la carica da Sky Tg24 –  Fino all’ultimo cercheremo di raccontare che queste primarie sono un referendum sul futuro tra noi e loro e su un’idea diversa di società'”.

VERBALI ONLINE. Continua a far discutere la mancata pubblicazione online dei verbali dello scrutinio. Renzi da domenica chiede che vengano messi in rete. “Se serve – è tornato a dire oggi – compro io uno scanner a Nico Stumpo (capo dell’organizzazione del Pd, ndr) e metto tutto online a mie spese”.

Leggi anche: Bersani-Renzi, il confronto si sposta in tv / Ballottaggio, Renzi: ”Cambiamo allenatore, modulo e giocatori”

Ultime notizie

Elezioni regionali Toscana, risultati e preferenze ai candidati di Firenze 1

Iacopo Melio fa il record di preferenze, seguono Giachi e Vannucci. I risultati e le preferenze ai candidati della circoscrizione Firenze 1

Giani e i risultati delle regionali: “Ha vinto la Toscana”

Un discorso con al centro la Toscana: Giani sceglie di parlare soprattutto della sua regione, con pochi riferimenti alla politica nazionale. "Sarò sindaco tra i sindaci", dice il candidato del centrosinistra

Referendum 2020: affluenza alle urne ore 15, percentuale definitiva votanti

I dati sull'affluenza al referendum 2020 sul taglio dei parlamentari. Dove si è votato di più e dove di meno

Elezioni regionali Toscana 2020: affluenza definitiva al 62,61%

I dati definitivi sull'affluenza alle urne per le elezioni regionali 2020 della Toscana. In corso lo spoglio