Matteo Renzi continua a correre. E vuole farlo con il sostegno dei cittadini. L’annuncio arriva dallo stesso presidente della Provincia, in una conferenza stampa convocata il giorno dopo il vertice romano che aveva sancito la scelta di primarie di coalizione – invece che di partito – per la scelta del candidato sindaco del Pd.

Primarie di coalizione a cui Matteo Renzi vuol partecipare raccogliendo le firme necessarie per presentarsi nelle piazze di Firenze, e non nell’assemblea cittadina. ”Andremo in 50 piazze di Firenze per raccogliere le firme dei cittadini – ha detto Renzi – senza chiedere il 35% delle firme dell’assemblea cittadina del Pd. Ieri a Roma hanno fatto qualcosa di stravagante: hanno cambiato le regole in corsa, e questo è inaccettabile”.

Vogliamo un Pd Pd, Pd per davvero – ha concluso Renzi – anche se c’è la sensazione che qualcuno abbia paura che i cittadini si esprimano e che abbia portato via il pallone perchè perdeva”. La corsa, insomma, continua.