venerdì, 25 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Quattordicenne finge il rapimento dopo...

Quattordicenne finge il rapimento dopo una lite con i genitori

Aveva litigato con i genitori per questo ha pensato di inscenare un rapimento con tanto di richiesta di riscatto via SMS, alla fine ha ceduto ed ha confessato il fatto ai carabinieri.

-

Finge un rapimento dopo una lite con i genitori.

LA SIMULAZIONE. Un quattordicenne di Prato, dopo aver litigato con i genitori, ha finto di essere vittima di un rapimento, con tanto di richiesta di riscatto. All’uscita da scuola, verso le 13 di ieri, lunedì 7 gennaio, il ragazzo ha inviato un sms al padre: “Se vuoi rivedere tuo figlio devi dare 50 mila euro”.

LA CONFESSIONE. Poi ha gettato il cellulare in un fosso e si è incamminato lungo una strada parallela all’autostrada verso Firenze. Attorno alle due di notte, sfibrato per la stanchezza e il freddo, ha chiesto aiuto ammentendo tutto davanti ai carabinieri.

Ultime notizie

Smart working: cosa cambia dopo il 15 ottobre (senza la proroga)

Le regole per il lavoro agile nel settore privato e quelle per i genitori con meno di 14 anni

Torna La rondine di Puccini al Teatro del Maggio Fiorentino

La stagione lirica del teatro fiorentino continua, dopo il successo del Rinaldo, con "La Rondine" di Giacomo Puccini

Maglieria uomo, tutte le novità per l’autunno

È arrivato il momento del cambio di stagione: i consigli su come "rinfrescare" il proprio guardaroba

Firenze Marathon 2020 annullata, la maratona torna nel 2021

Quando si terrà la 37esima edizione della gara e cosa succede per chi ha già fatto l'iscrizione