lunedì, 25 Maggio 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Ricercatori lavavetri per protesta

Ricercatori lavavetri per protesta

Ricercatori e professori "lavavetri" per protesta contro la riforma Gelmini. E' avvenuto stamani ai semafori di viale Guidoni, davanti alPolo di scienze sociali di Novoli. "Togliamo via lo sporco per vederci più chiaro", questo lo slogan dell'iniziativa.

-

Le proteste contro la legge 133 dunque non si fermano, e stamani hanno toccato il Polo di scienze sociali di Novoli, dove alcuni ricercatori della Facoltà di Scienze politiche, insieme a qualche professore, si sono improvvisati lavavetri pulendo il parabrezza delle auto che passavano da viale Guidoni.

I ricercatori hanno anche dato volantini agli automobilisti a cui hanno lavato il vetro della vettura, per spiegare la loro protesta. E altre iniziative sono già in programma: i ricercatori precari della Facoltà hanno infatti organizzato per lunedì prossimo una 24 ore non stop di lezione.

Ultime notizie

Frecce Tricolori, il programma e gli orari del passaggio nei cieli di tutta Italia

Da Milano a Torino, da Genova a Firenze e ancora Napoli, Cagliari e Palermo: le frecce tricolori, per festeggiare...

Coronavirus, la mappa del contagio in Toscana

Tutto quello che c'è da sapere sull'andamento dei casi di Covid-19 nella nostra regione: la mappa, i nuovi contagi, i dati per provincia pubblicati nel nuovo bollettino della Regione

Coronavirus: 15 nuovi casi, 79 i guariti. Il bollettino del 24 maggio

Quindici nuovi casi, due decessi: le ultime notizie di oggi, 24 maggio, sul contagio da coronavirus in Toscana

Bonus bici, ecco come richiederlo (anche con l’app)

Procedura tutta online, anche a rimborso. Il bonus bici per l'acquisto di biciclette, monopattini e altri mezzi green: come richiederlo