L’uomo, un cittadino senegalese, si è anche scagliato contro un agente brandendo una pezzo di specchio tagliente. Alla fine è stato arrestato e sarà processato per resistenza. Il comandante della Polizia Municipale Alessandro Bartolini, ha espresso stamani la sua solidarietà nei confronti di tutti gli appartenenti al corpo che nelle ultime settimane sono stati oggetto di aggressioni di vario tipo.

Ha inoltre evidenziato la gravità della situazione inerente il contrasto all’abusivismo commerciale, servizio che l’Amministrazione comunale considera giustamente fra le priorità, perché, come ha sottolineato, “non si può rimanere indifferenti di fronte ad una manifesta violazione della legge”. “Negli ultimi tempi – ha continuato il comandante Bartolini – a causa degli indubbi successi ottenuti sia nelle indagini che hanno portato al sequestro di interi capannoni, sia nel contrasto su strada con maggior presidio del territorio, abbiamo rilevato come gli abusivi siano molto più aggressivi di un tempo e si ribellano violentemente contro i pubblici ufficiali.

Si tratta di un problema che è ormai anche di ordine pubblico”. Negli ultimi dieci anni ben 300 agenti di Polizia Municipale si sono infortunati nel solo contrasto all’abusivismo commerciale. “Proprio stamani – ha concluso il comandante – ho parlato con il questore Francesco Tagliente che mi ha assicurato un’immediata risposta da parte delle Forze dell’ordine”.