martedì, 20 Aprile 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaSequestrata l'area di Castello

Sequestrata l’area di Castello

Sono stati i carabinieri del Ros, ieri pomeriggio, a mettere i sigilli all'intera area di proprietà Fondiaria-Sai, circa 170 ettari di terreno edificabile, oggetto di un'inchiestada parte della Procura.

-

Sigilli all’area di Castello, la grande area edificabile già oggetto di un’inchiesta della Procura di Firenze per la sua trasformazione urbanistica, che vede tra gli indagati per corruzione anche i due assessori comunali Gianni Biagi e Graziano Cioni, oltre al presidente onorario di Fondiaria-Sai Salvatore Ligresti.

Ieri pomeriggio, i carabinieri del Ros hanno sequestrato l’intera area: il decreto di sequestro preventivo è stato emesso dal gip Rosario Lupo, e il provvedimento è stato notificato sia alla proprietà che agli indagati nell’inchiesta.

Nella grande area di Castello è prevista la nascita di 700 appartamenti oltre a negozi, alberghi, impianti sportivi e palazzi per uffici di Regione Toscana e Provincia di Firenze. Le prime concessioni edilizie erano state rilasciate la scorsa estate.

Ultime notizie