domenica, 24 Gennaio 2021
Home Sezioni Cronaca & Politica Servizio civile, tre bandi

Servizio civile, tre bandi

Dodici giovani per un'esperienza di servizio civile accanto a chi non vede. Seii giovani richiesti per l'Unione nazionale italiana volontari pro-ciechi e quattro per l'Uici di Firenze. Dueinvece i volontari per il centro di consulenza tiflodidattica di Firenze.

-

Il progetto ‘Volontariato solidale’ si rivolge ai ragazzi e alle ragazze tra i 18 e i 27 anni che, per un’attività di 30 ore settimanali, verranno remunerati con 433 euro mensili (Info: 055.5001850 – 055.580523). Due invece i volontari per il centro di consulenza tiflodidattica di Firenze. Il bando per il servizio civile è emanato dalla biblioteca italiana per i ciechi ‘Regina Margherita’, che da sempre opera nel campo della promozione culturale dei minorati della vista.

In particolare, il progetto a cui parteciperanno i volontari riguarda l’integrazione scolastica, che si pone l’obiettivo di aiutare i ragazzi non vedenti a partecipare ai piani formativi e alle attività extra e parascolastiche insieme ai loro coetanei vedenti. C’è tempo fino al 7 luglio per partecipare ai tre bandi.

Per partecipare al bando sono necessari il possesso della patente di guida B e una buona conoscenza del computer. Per informazioni: 055.577777.

Ultime notizie

Risorge la Fiorentina che batte il Crotone

I viola chiudono il girone di andata con 21 punti, come la scorsa stagione

Toscana, zona gialla fino a quando. Fascia bianca ancora lontana

Fino a quando i dati sui contagi saranno sotto controllo, la Toscana resterà in zona gialla e non passerà in arancione: le regole. Intanto la regione "sogna" la zona bianca

Che colore siamo oggi: zona e colori per le regioni d’Italia (22 gennaio)

Zona gialla, arancione o rossa: che colore siamo oggi nelle regioni d'Italia? La mappa e le regole per ogni colore

Che zona è sabato e domenica: gialla, arancione o rossa

La mappa colorata d'Italia per il fine settimana: che zona è nelle diverse regioni sabato 23 e domenica 24 gennaio e cosa si può fare