venerdì, 22 Ottobre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaSesso in piazza Santa Croce:...

Sesso in piazza Santa Croce: foto e video a una coppia. E monta la protesta

E' successo sabato 23 giugno intorno alle 22,30: a documentare l'incredibile episodio anche una foto scattata da Federico Bussolin, membro del direttivo provinciale della Lega Nord. E le reazioni non mancano.

-

Sesso nella zona di piazza Santa Croce, tra gli sguardi e le risate dei presenti, che non si sono lasciati sfuggire l’occasione per riprendere l’incredibile scena con i telefonini.

L’EPISODIO. E’ quanto successo sabato 23 giugno intorno alle 22,30, un episodio testimoniato anche da Federico Bussolin, membro del direttivo provinciale della Lega Nord. Una coppia di giovani (con tutta probabilità ubriachi) si è lasciata andare ad effusioni decisamente spinte tra alcuni motorini, per niente al riparo da occhi indiscreti.

RAZZANELLI. E dopo che l’episodio è venuto alla luce le reazioni certo non mancano. “Non bastava più lo spaccio di droga e di alcol, ci mancava anche il sesso libero – attacca Mario Razzanelli, capogruppo di Lega Nord Toscana – Ppazza Santa Croce è ormai fuori controllo, una delle piazze più belle d’Italia, vanto e orgoglio di Firenze, è diventata un bordello all’aperto. Immagini di questo genere dimostrano una volta di più che l’attuale amministrazione è impotente e incapace di fronte a quello che accade la sera nel centro in città. Quella sera eravamo insieme in piazza Santa Croce, quando abbiamo visto un capannello di persone vicino alla statua di Dante. Ci siamo avvicinati ed abbiamo assistito ad una scena degna dei locali di porno-hardcore. Due ragazzi stranieri, probabilmente ubriachi o drogati, nonostante almeno 20 persone li stessero filmando e fotografando, hanno proseguito come se nulla fosse la loro attività sessuale. La polizia municipale ha brillato per la propria assenza”.

“PASSATO OGNI LIMITE”. “Ormai – continua Razzanelli – è stato passato ogni limite: il degrado ha raggiunto un livello non solo allarmante ma vergognoso. Il sindaco di Firenze, che è impegnato nella sua personale carriera politica, non ha più il tempo di occuparsi della città che continua a degradarsi giorno dopo giorno senza nessun serio intervento che possa invertire questa tendenza, mentre il 58% dei cittadini ha paura ad uscire da solo la sera. Giunti a questo punto, non possiamo più accettare i balbettamenti di sindaco e assessori sull’impossibilità di stabilire presidi fissi di Polizia Municipale nei punti più ‘caldi’ del centro storico. Basta un minimo di buon senso: il sindaco Renzi batta un colpo”.

TOCCAFONDI. “Leggendo oggi la notizia dei due giovani che dietro la Statua di Dante, in piazza Santa Croce, facevano sesso alle 10 della sera, la cosa che mi ha lasciato più sconcertato non è solo il fatto in sé, visto che è evidente che questi due erano almeno ubriachi, ma leggere che intorno, la gente rideva, faceva foto, filmava la scena, e oggi la notizia è ripresa con lo stesso tono. Tutto questo, forse, è ancora peggio”. Lo scrive in una nota l’On. Gabriele Toccafondi, coordinatore cittadino del PdL a Firenze. “Erano solo le 22 – conclude – mi chiedo se qualcuno di quelli che erano li a filmare o fotografare ha chiamato i vigili o le forze dell’ordine, o forse i telefoni li usavano per fare le foto da mettere su social network?”.

RENZI. E sull’argomento è poi intervenuto anche il sindaco Renzi, chiamato in causa da Razzanelli. “Due ragazzi ubriachi fanno sesso in Piazza Santa Croce, in un parcheggio laterale, tra i motorini. Intorno a loro i passanti – tra cui un consigliere della Lega Nord – prendono il telefonino. Per chiamare i vigili? No: per fare le foto, per girare un video, per scattare un ricordo. Poi il leghista posta la foto in rete e dice che Firenze è degradata per colpa del Sindaco, vero responsabile dell’amplesso di quei due. Sono dispiaciuto per la foto ma sono ancora più dispiaciuto per i fotografi. Sia chiaro: aumenteremo i controlli e l’illuminazione. Ma, una volta di più, la questione è educativa. E non riguarda solo quei due ragazzi ubriachi…”, scrive il sindaco su Facebook.

Ultime notizie