giovedì, 22 Aprile 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaSpesa a domicilio: a Firenze...

Spesa a domicilio: a Firenze ci pensano i piccoli negozi (gratis)

Il primo esperimento è partito dalle botteghe di Peretola (alimentari e non) e ora si sta estendendo a tutta la città. L'elenco dei negozi e i numeri di telefono da chiamare per gli ordini

-

Anche le piccole botteghe fanno squadra “contro” il coronavirus, per aiutare i tanti che hanno deciso di non uscire di casa in questi giorni difficili. Alla periferia di Firenze, per la precisione nel rione di Peretola, i negozi che fanno parte del centro commerciale naturale “Le Botteghe del Borgo” hanno messo a disposizione un servizio di consegna gratuita a domicilio della spesa per tutta la clientela della zona e adesso altri ccn della città hanno seguito l’esempio, dal centro a Gavinana fino a piazza della Libertà.

Spesa online? No, è alla vecchia maniera, si telefona direttamente in bottega e poi l’ordine arriva davanti alla porta di casa con il fattorino. Non solo pane, frutta, verdura e carne, le attività commerciali mettono a disposizione anche prodotti di ottica, erboristeria, vestiti e biancheria intima da ordinare via telefono (alla

Firenze, la consegna della spesa a domicilio (gratis)

Il progetto pilota a Peretola è stato promosso da Comune, Quartiere 5 e Confesercenti di Firenze. Qui hanno aderito 9 attività commerciali: accanto a macelleria, forno-alimentari, ortolano, enoteca e a un bar ci sono anche negozi di ottica, abbigliamento, intimo e biancheria per la casa, erboristeria. Basta chiamare i numeri delle botteghe, riportati nel volantino qui sotto, fare il proprio ordine e fissare l’orario di consegna.

Spesa consegna domicilio gratis Firenze Peretola

Consegna a domicilio: l’elenco dei negozi in centro e in periferia

Intanto la lista dei piccoli negozi che stanno aderendo all’iniziativa per consegnare la spesa a domicilio al vicinato si allunga si ora in ora, fa sapere la Confesercenti di Firenze. Al momento sono 12 i centri commerciali naturali, oltre a quello di Peretola, che hanno attivato il servizio, in dettaglio: in centro e in Oltrarno via de’ Calzaioli, via Cavour, via de’ Neri e CCN Boboli (via Romana); in periferia Lo Scarabeo (via di Ripoli), Carlo del Prete, Le Botteghe del Varlungo (via Aretina), Punti d’Incontro (via Datini), Novoli. Qui l’elenco completo in pdf con i numeri telefonici dei negozi.

“Un’iniziativa importante – ha commentato l’assessore al commercio e alle attività produttive del Comune di Firenze Federico Gianassi – che dimostra ancora una volta l’importanza delle nostre botteghe di vicinato. La consegna gratuita a domicilio va incontro, in questa emergenza, alla necessità di uscire il meno possibile da casa e ai commercianti che così possono continuare a lavorare in questo momento anche di grave difficoltà economica”.

Ultime notizie