giovedì, 24 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Studente Usa ubriaco prende a...

Studente Usa ubriaco prende a calci gli specchietti delle auto parcheggiate

Quando la polizia è intervenuta il giovane si è dato alla fuga. Poi, una volta raggiunto, ha reagito insieme a un amico contro gli agenti. I due, entrambi 21enni californiani, sono stati denunciati.

-

Danneggia alcune auto in sosta, poi con un amico aggredisce gli agenti: denunciati due studenti americani.

CALCI AGLI SPECCHIETTI. E’ successo nel centro di Firenze la scorsa notte, quando due poliziotti liberi dal servizio hanno sorpreso in via dell’Anguillara un giovane studente americano che, completamente ubriaco, mentre stava passeggiando con un gruppo di suoi connazionali ha cominciato a prendere a calci gli specchietti retrovisori di tre auto parcheggiate in strada.

LA DENUNCIA. Gli agenti si sono subito qualificati, interrompendo così l’azione del giovane, che si è dato alla fuga. Una volta raggiunto dalle forze dell’ordine, pronti a identificarlo, lo studente ha reagito contro gli agenti, uno dei quali è stato colpito alle spalle da un amico del giovane. I due aggressori, entrambi 21enni californiani, sono stati riportati alla calma e poi denunciati per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. In seguito ai colpi ricevuti, entrambi gli agenti di polizia hanno riportato lievi contusioni. Per quanto riguarda invece le auto con gli specchietti infranti, l’autore del gesto è stato denunciato anche per danneggiamento aggravato. Sul posto sono intervenute le volanti della Questura.

IN PIAZZA BARTALI. Sempre per resistenza e lesioni la sera precedente sono finiti in manette due cittadini polacchi responsabili dell’aggressione degli agenti intervenuti a seguito di richiesta della vigilanza privata del centro commerciale di piazza Bartali. I due stranieri, dopo essere stati convinti dal personale dell’esercizio a pagare una bottiglia di wodka che avevano prelevato dagli scaffali, si erano trattenuti all’interno della struttura oltre l’orario di chiusura inveendo contro l’addetto alla sicurezza interna. Uno dei due è stato trovato in possesso di un coltello lungo 20 centimetri. I due uomini, di 48 e 55 anni, sono finiti in manette dopo aver colpito con spinte e calci gli operatori.

Ultime notizie

Torna La rondine di Puccini al Teatro del Maggio Fiorentino

La stagione lirica del teatro fiorentino continua, dopo il successo del Rinaldo, con "La Rondine" di Giacomo Puccini

Maglieria uomo, tutte le novità per l’autunno

È arrivato il momento del cambio di stagione: i consigli su come "rinfrescare" il proprio guardaroba

Firenze Marathon 2020 annullata, la maratona torna nel 2021

Quando si terrà la 37esima edizione della gara e cosa succede per chi ha già fatto l'iscrizione

Giornate europee del patrimonio 2020: musei a 1 euro a Firenze e in Toscana

Visite guidate gratis, eventi e aperture serali dei musei a un prezzo simbolico: cosa vedere in Toscana per le Gep 2020