lunedì, 29 Novembre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaTasche 'schermate', così raggirava l'anti-taccheggio

Tasche ‘schermate’, così raggirava l’anti-taccheggio

Un arresto per furto a Prato. L'uomo aveva creato nelle tasche del giubbotto un sistema che raggirava gli allarmi.

-

L’ultima trovata dei taccheggiatori è la creazione di un sistema capace di raggirare gli allarmi anti-furto dei prodotti grazie alla schermatura delle tasche dei giubbotti.

L’ARRESTO. Ieri, la pattuglia della polizia è intervenuta in una nota profumeria del centro storico di Prato dove era stato segnalato un georgiano di 40 anni, clandestino, che aveva rubato dei profumi e dei cosmetici per un valore di 200 euro. Il sistema anti-taccheggio non ha suonato dato che il ladro aveva sistemato in una tasca del giubbotto una schermatura capace di raggirare gli anti-furto.

Ultime notizie