sabato, 15 Maggio 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaTenta di stuprare la coinquilina,...

Tenta di stuprare la coinquilina, mentre la compagna non c’è

Le ha stretto le mani intorno al collo e l'ha aggredita, avanzando richieste di natura sessuale. Vittima della tentata violenza una donna rumena di 44 anni, molestata dall'uomo con cui divideva un appartamento in viale Fanti.

-

Le ha stretto le mani intorno al collo e l’ha aggredita, avanzando richieste di natura sessuale. Vittima della tentata violenza una donna rumena di 44 anni, molestata dall’uomo con cui divideva un appartamento in viale Fanti.

COINQUILINI. I fatti risalgono al tardo pomeriggio di ieri. Vittima dell’aggressione una donna che viveva con una coppia di peruviani, un uomo e una donna, in un appartamento in zona Campo di Marte. L’affittuaria stava preparando la cena quando il sudamericano le è piombato addosso, completamente ubriaco. Stringendole il collo, ha cominciato a importunarla avanzando richieste oscene di natura sessuale. Fortunatamente la donna è riuscita a divincolarsi e a chiudersi in camera, inseguita dal coinquilino, ormai deciso a ottenere ciò che voleva.

LA FUGA. Approfittando di un momento di distrazione del molestatore, la straniera è riuscita a scappare per le scale e si è rifugiata da un vicino. Da qui ha chiamato il 113. Immediato l’intervento, con l’arresto del peruviano, un pregiudicato di 45 anni, in evidente stato di ebbrezza.

VIA DELLA SCALA. Sempre l’alcool ha causato una forte lite fuori da un locale, ieri, in via della Scala. Sanzionate due persone. Nel pomeriggio, invece, gli agenti della polizia avevano sorpreso in centro altre cinque persone in evidente stato di ubriachezza.

Ultime notizie