sabato, 23 Ottobre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaTirocini retribuiti in Comune: via...

Tirocini retribuiti in Comune: via libera da Palazzo Vecchio

Approvata una delibera che recepisce la legge regionale e promuove i tirocini extracurricolari per giovani dai 18 ai 30 anni, che saranno retribuiti con borse di studio di almeno 500 euro mensili lordi.

-

Via libera della giunta di Palazzo Vecchio ai tirocini retribuiti negli uffici comunali.

LA DELIBERA. La giunta, su proposta dell’assessore Elisabetta Meucci, ha approvato una delibera che recepisce la legge regionale in merito e promuove i tirocini extracurricolari per giovani dai 18 ai 30 anni, che saranno retribuiti con borse di studio di almeno 500 euro mensili lordi.

ESPERIENZE. “Gli uffici e i servizi del Comune di Firenze – recita la delibera – costituiscono un contesto organizzativo e lavorativo in cui giovani diplomati e laureati possono effettuare esperienze di tirocinio di grande interesse, sia per l’apprendimento di competenze specifiche, sia per l’acquisizione di una conoscenza diretta delle attività dell’ente”. Ente che da parte sua è interessato “a condividere e diffondere una più consapevole ‘cultura dell’amministrazione pubblica’”.

UNA VENTINA DI POSTI. Dopo il via libera, il Comune stanzierà le risorse finanziarie per le borse di studio e gli oneri assicurativi (per ogni tirocinante la Regione rimborserà 300 euro) e predisporrà le procedure per la selezione dei candidati. Nella previsione dell’assessore, i tirocinanti potranno essere una ventina.

Ultime notizie