domenica, 5 Dicembre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaLa Toscana evita la zona...

La Toscana evita la zona rossa: dal 15 marzo resta arancione

Segnali preoccupanti dagli ospedali. La Toscana evita per un soffio la zona rossa, da lunedì 15 marzo è arancione, ma ci sono sempre più comuni rossi

-

Per un soffio Toscana non finirà in zona rossa da lunedì 15 marzo 2021, rimanendo in zona arancione, ma in molti comuni a rischio scatterà comunque il lockdown locale: da quando è diventata arancione, la regione è stata sempre in bilico tra queste due tinte Covid perché le varianti fanno crescere velocemente i numeri del contagio. Per ben 3 volte, nelle ultime settimane, la Toscana si è salvata per un pelo dal cambio di colore, con l’indice di trasmissibilità del virus (l’Rt) leggermente sotto la soglia critica del 1,25. E così è stato anche questa volta: l’indice Rt della Toscana è oggi a 1,20 con 217 casi settimanali ogni 100.000 abitanti, ha annunciato il presidente della Regione Eugenio Giani. La Toscana resta arancione nella settimana dal 15 al 21 marzo, “Ho avuto rassicurazioni in questo senso” dice Giani, ma molti comuni si tingono di rosso.

Covid, Toscana sempre sul filo della zona rossa: ma dal 15 marzo il colore è sempre arancione

Secondo i dati della scorsa settimana – quelli che sono presi in considerazione per il monitoraggio di venerdì 12 marzo – i contagi di Covid in Toscana sono stati 8.216, contro i 7.414 di 7 giorni prima (+11%).Preoccupa comunque la situazione negli ospedali: da due settimane a questa parte i ricoveri sono aumentati di quasi la metà (+46% per l’esattezza). Ad oggi il 36% dei posti letto in terapia intensiva sono occupati, 6 punti percentuali sopra il livello di allerta.

Per decidere il colore della Toscana da lunedì 15 marzo la cabina di regia ha preso in considerazione  il monitoraggio settimanale dell’Istituto superiore di Sanità. La Toscana resta in arancione ma in sempre più comuni scatta la zona rossa locale: certe le restrizioni in provincia di Prato, Pistoia e Arezzo, a Viareggio e nei comuni del comprensorio del cuoio Fucecchio, San Miniato, Montopoli, Santa Croce sull’Arno e Castelfranco di Sotto. Ma molte altre città sono sotto osservazione, e il governatore Giani deciderà domani se ci saranno nuovi comuni rossi.

No alla zona rossa nel weekend in Toscana

Sono state comunicate anche le modifiche all’ultimo Dpcm che il governo Draghi introduce dal 15 marzo con un nuovo decreto legge Covid: tramontata l’ipotesi di una zona rossa nei weekend, in tutta Italia, e quindi anche nella Toscana arancione. Arriva invece una Pasqua in zona rossa per tutti.

Ultime notizie