Una “task force” di tecnici, ingegneri ed esperti per decongestionare il traffico a Firenze. Dopo gli ingorghi che negli ultimi giorni hanno paralizzato le strade intorno alla Stazione di Santa Maria Novella, Palazzo Vecchio corre ai ripari mettendo insieme un team di professionisti: a loro il compito di trovare soluzioni in armonia con i nuovi passaggi delle tramvie. Le prime risposte sono attese tra un mese.

È stato il sindaco Dario Nardella a volere la task force, creata ieri nel corso della consueta riunione tra i tecnici comunali e quelli delle ditte impegnate nei cantieri della tramvia. Della squadra faranno parte i tecnici della Direzione mobilità e infrastrutture del Comune di Firenze, quelli di Gest, la società che gestisce la tramvia, affiancati da quelli di Firenze Parcheggi e di Silfi, l’azienda che si occupa dei semafori.

E proprio la regolazione dei semafori sarà uno dei primi punti da affrontare per tentare di sciogliere l’ingorgo che, in quella zona, si forma ormai non più solo nel fine settimana, ma anche nei giorni feriali. Domani la prima riunione del gruppo e il via al monitoraggio dell’area.