mercoledì, 27 Ottobre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaUn'invasione sui pedali: un centinaio...

Un’invasione sui pedali: un centinaio di bici sfida il traffico / VIDEO

La vendetta delle due ruote (quelle non motorizzate). Un centinaio di biciclette ha invaso ieri i viali di Firenze, per quello che ormai è diventato un appuntamento fisso. Si chiama “Critical Mass”.

-

Ore 19,30, zona Fortezza da Basso. Il frastuono del traffico viene interrotto da uno scampanellino, sempre più insistente. All'orizzonte spunta un gruppo di biciclette che sfida il flusso di auto  dell'ora di punta. E' la vendetta delle due ruote (quelle non motorizzate). La pedalata di massa, per un centinaio di partecipanti, è andata in scena ieri sera per il centro e i viali di Firenze.

Si tratta della 'Critical mass', letteralmente 'massa critica', un fenomeno nato negli anni Novanta a San Francisco e poi esportato anche in Europa e in Italia, Firenze compresa. Si tratta di un raduno auto organizzato che si svolge una volta al mese in cui possono partecipare tutti, basta essere muniti di bicicletta. L'obiettivo? Sensibilizzare i cittadini sull'utilizzo di questo mezzo ecologico e meno stressante rispetto a motorini e auto.

IL TOUR SUI PEDALI, ARMATI DI TROMBETTE

La rumorosa banda di biciclette si è data appuntamento in piazza Santisisma Annunziata, per sfilare lungo le strade del centro (piazza San Marco, via Nazionale, Stazione) ed è arrivata sui viali, compiendo un giro della Fortezza da Basso. La prima critical mass fiorentina risale al 2002, in occasione del Firenze Social Forum. Nove anni dopo gli amanti dei pedali, tra cui tanti giovani, si ritrovano ogni ultimo giovedì del mese grazie anche al tam-tam sul web, tramite Facebook e un blog.

PEDALATE A TEMA

Ogni 'raduno' ha un suo tema: quello di ieri era una comitiva rumorosa, con trombette e campanelli, a febbraio  la massa critica sfilò vestita da Carnevale e tra un mese l'argomento sarà quello della radio.

Ultime notizie