venerdì, 3 Dicembre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaVandali in azione sul treno:...

Vandali in azione sul treno: tagliati i rivestimenti di 18 sedili / FOTO

I rivestimenti del treno Vivalto R 3102 sono stati tagliati durante il viaggio Grosseto-Firenze via Pisa. L’episodio si è verificato nei giorni scorsi. Nell’ultimo anno 250mila euro spesi da Trenitalia in Toscana per riparare i danni.

-

Ancora vandali in azione contro i treni in Toscana.

VANDALI. Questa volta, sono stati tagliati i rivestimenti di 18 sedili (nelle foto) del treno Vivalto R 3102 durante il viaggio Grosseto (5.24) – Firenze via Pisa. L’episodio si è verificato nei giorni scorsi.

I DANNI. Al danno economico, pari a circa 2.000 euro, e allo stop forzato in officina per la sostituzione dei rivestimenti – spiega Trenitalia – si è aggiunto il disagio per i passeggeri che hanno viaggiato su treni differenti rispetto al Vivalto. Il Vivalto vandalizzato – viene spiegato ancora – fa parte della nuova flotta di treni in servizio in Toscana. Da poche settimane era utilizzato per i principali collegamenti pendolari del mattino con destinazione Firenze.

LA SPESA. Quello degli atti vandalici (rottura vetri e plafoniere, tagli e scritte ai sedili, scarico di estintori, ecc.) e di inciviltà (scarpe sui sedili, rifiuti abbandonati in treno, ecc.) ai danni dei treni regionali – continua Trenitalia – “è un fenomeno grave, che comporta grossi sprechi di tempo e di denaro, ‘rubati’ alle attività migliorative del servizio”. La Direzione Regionale di Trenitalia Toscana – conclude la nota – ha sostenuto nell’ultimo anno una spesa di oltre 250.000 euro per riparare i danni esterni e interni alle carrozze e ai locomotori. Una spesa a cui va aggiunto il danno di immagine e il tempo di indisponibilità delle vetture sottoposte alle operazioni di recupero (lavaggi, pulizia a fondo, riverniciatura).

Ultime notizie