venerdì, 7 Maggio 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaVariety, 700mila euro di debiti....

Variety, 700mila euro di debiti. Ma a carico di chi?

Mentre il mondo della politica e i fiorentini si scagliano contro la decisione di sfrattare il cinema Variety dall'immobile di via del Madonnone, la proprietà, l'Immobiliare San Giovanni, vuota il sacco: dietro allo sfratto ci sono 700mila euro di debiti. Ma la società che gestisce la multisala non c'entra niente.

-

 

Mentre il mondo della politica e i fiorentini si scagliano contro la decisione di sfrattare il cinema Variety dall’immobile di via del Madonnone, la proprietà, l’Immobiliare San Giovanni, vuota il sacco: dietro allo sfratto ci sono 700mila euro di debiti. Ma la colpa non è della società che gestisce la multisala.

DEBITI. I debiti risalirebbero infatti a tre anni fa circa, quando il cinema venne venduto dall’allora proprietario, che era anche gestore della multisala. L’attuale società che la gestisce sarebbe arrivata solo la scorsa estate e non avrebbe niente a che vedere con i 700mila euro di debiti di cui parla l’Immobiliare San Giovanni. Eppure adesso è sotto sfratto e il 31 gennaio, lunedì prossimo, in sala scenderà definitivamente il buio.

NIENTE APPARTAMENTI. Il piano di ristrutturazione dell’Immobiliare San Giovanni, però, è stato bloccato da Palazzo Vecchio. Niente appartamenti al posto del Variety. Da parte sua la proprietà sembra dire ”se lo volete, prendetelo, basta che qualcuno ci paghi”. Con quali soldi il Comune di Firenze possa intraprendere un’operazione simile è da vedere, ma la partita è ancora tutta da giocare.

Ultime notizie