lunedì, 29 Novembre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaVia delle Bagnese si allarga

Via delle Bagnese si allarga

-

“Questo intervento – ha commentato il vicesindaco – vuole eliminare i disagi alla circolazione stradale esistenti anche in vista dell’incremento della circolazione conseguente all’apertura al traffico, prevista nel 2010, del by-pass del Galluzzo adesso in costruzione”. Il prossimo passo sarà la progettazione preliminare e contestualmente la variante urbanistica al Piano regolatore.

A seguire la progettazione definitiva ed esecutiva, la gara di appalto e l’avvio dei lavori: l’obiettivo è concludere queste procedure in modo tale da iniziare l’intervento (che dovrebbe durare un anno circa) tra la fine del 2009 e l’inizio del 2010. Il costo dell’opera è stimato un circa 3.200.000 euro, di cui una rilevante quota è già prevista dal bilancio triennale degli investimenti.

L’attuale via delle Bagnese presente ancora le caratteristiche tipiche delle vecchie strade extraurbane: è stretta (da un minimo di 4,60 a un massimo di 7 metri) e ha un tratto in salita con una curva a tornante che rende difficile il transito ai veicoli (oggi infatti è in vigore un divieto di transito per gli autocarri).

Grazie alla realizzazione del by-pass del Galluzzo saranno eliminate le difficoltà del tratto in salita e del tornante (saranno sostituiti da una galleria) ma rimangono comunque le difficoltà derivanti dalla ristrettezza della carreggiata sulla strada restante. Per questo è stato deciso di procedere all’allargamento e all’adeguamento della sede stradale esistente nel tratto tra l’intersezione con la nuova rotatoria del by-pass del Galluzzo e il confine comunale in corrispondenza di via della Pescaia.

“L’obiettivo – ha aggiunto il vicesindaco Matulli – è quella di eliminare i pericoli e i disagi vissuti dai tanti utenti che oggi utilizzano questa strada”. In concreto il progetto prevede l’allargamento esclusivamente a monte ad eccezione del tratto nei pressi del Ponte all’Asse dove, in corrispondenza della curva a gomito, il nuovo tracciato abbandona il vecchio percorso e con una curva più dolce taglia la collina in trincea. Per acquisire le aree su cui costruire la strada, sarà necessario procedere ad alcuni espropri. Il tratto terminale della strada comunale di via di San Quirichino dovrà essere modificato per garantire una idonea intersezione con la carreggiata allargata della via delle Bagnese. Su tutto il tracciato verrà realizzato anche l’impianto di illuminazione e collocato il nuovo guard-rail.

Ultime notizie