lunedì, 26 Ottobre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Viareggio torna a fare il...

Viareggio torna a fare il bagno

Revocato il divieto di balneazione emesso martedì dal Comune dopo l'allarme dell'Arpat

-

Viareggio può tornare a sorridere e a fare il bagno delle acque del suo mare.

VIAREGGIO TORNA A SORRIDERE

Il divieto di balneazione, in vigore ormai da quattro giorni, è stato revocato dopo che sono rientrati i valori di inquinamento delle acque. Finalmente una buona notizia in una stagione partita con il piede sbagliato, prima funestata dal maltempo e poi da un divieto che ha messo ulteriormente a rischio il turismo costiero. 

NIENTE BAGNI DA MARTEDI'

L'ordinanza era stata emessa martedì scorso dal sindaco Leonardo Betti in seguito all'allarme lanciato dall'Arpat: l'agenzia regionale per l'ambiente aveva definito il tratto di mare compreso tra la Marina di Ponente e il Fosso dell'Abate non idoneo a causa della presenza eccessiva dei batteri Escherichia coli e enterococchi intestinali.  Poi i nuovi campionamenti delle acque e l'esito positivo con il ritorno dei velori entro i livelli consentiti dalla legge, che ha portato alla revoca del divieto. 

Il sindaco Betti mentre firma la revoca del divieto di balneazione
(Foto tratta dalla pagina Facebook 'Leonardo Betti sindaco per Viareggio')

ALLE 13 TUFFO DEL SINDACO

Alle 13 in punto sarà il sindaco Betti a issare di nuovo la bandiera blu in piazza Mazzini. E per festeggiare il ritorno delle acque pulite, anche il primo cittadino, tolta la fascia tricolore, si tufferà in mare. 

Ultime notizie

Cinema chiusi per Covid, film già visto: “No al Dpcm, sì a misure locali”

Le piccole sale rischiano grosso dopo l'ennesima chiusura per l'emergenza Covid. Abbiamo sentito il presidente di Spazio Alfieri, una tra i cinema d'essai più conosciuti a Firenze

Quante persone possono partecipare ai funerali: regole del dpcm Covid

Cosa prevede il decreto anti-coronavirus del 24 ottobre in caso di funerale: quanti possono essere i partecipanti e per cosa scatta il divieto

Quante persone al ristorante? Il numero massimo previsto dal nuovo Dpcm

Il nuovo Dpcm 24 ottobre dice che possono sedere allo stesso tavolo del ristorante non più di 4 persone, con una sola eccezione: cosa cambia con le nuove regole

Nuovo Dpcm ottobre 2020: il testo in Gazzetta Ufficiale (pdf)

Chiusura delle palestre, "coprifuoco" anticipato per bar e ristoranti, semi-lockdown senza blocco degli spostamenti tra regioni: cosa prevede il testo del nuovo Dpcm di ottobre pubblicato in Gazzetta Ufficiale