sabato, 8 Maggio 2021
HomeSezioniEventiBadia fa festa: dai ‘fochi’...

Badia fa festa: dai ‘fochi’ alle cene davanti l’abbazia

Torna la fiera annuale di Badia a Settimo: per cinque giorni la piccola frazione toscana ospiterà una serie di appuntamenti legati alle tradizionali locali

-

La Proloco della Piana di Settimo, da sempre impegnata nella valorizzazione del suo territorio, promuove anche quest’anno, da martedì 24 a lunedì 30 luglio, la fiera di Badia.

Nata agli inizi del ‘900, questa manifestazione annuale rappresentava un’occasione importante per la realtà contadina del tempo, per il commercio dei prodotti agricoli e per l’esposizione del bestiame e rappresenta tuttora un momento significativo per la comunità locale.

“L’ultima edizione della fiera storica risale al 1977 e nel 2016 l’abbiamo riproposta – racconta Dario Grossi, presidente della Proloco della Piana di Settimo – l’appuntamento quest’anno coinvolgerà con tanti eventi l’area di Badia a Settimo e tutte le zone limitrofe, ripercorrendo, in chiave attuale, il programma della storica fiera”.

Fiera Badia a Settimo

L’obiettivo è proprio quello di rievocare il clima di festa del passato e di riproporlo oggi, in una nuova veste che non dimentichi la tradizione, grazie alle tante attività gestite dai volontari.

Se ancora siete in città, alla Fiera di Badia, lungo le strade del borgo o nel parco dell’Abbazia di Settimo, potrete fare un tuffo nel passato, dare un’occhiata al mercato del bestiame, fare il tifo durante la corsa ciclistica “Coppa Arno” (ispirata al “Circuito degli assi”, gara alla quale parteciparono, agli inizi degli anni ’70, grandi professionisti di allora come Merckx, Gimondi e Bitossi), assistere a serate musicali, giocare a tombola, fare acquisti al mercatino by night o fermarvi ad ammirare lo spettacolo pirotecnico dei “fochi di Badia” (per lo storico fierone, l’ultimo lunedì del mese), oltre che gustare molte delle specialità gastronomiche proposte dagli stand.

Fiera Badia

Il programma prevede anche una cena con prenotazione, il 29 luglio. “La fiera di Badia con le sue giornate colorate, piacevoli e divertenti, è un’occasione di incontro e di aggregazione – conclude Grossi – in fondo, questo era in passato ed è tuttora l’aspetto positivo della manifestazione”.
 

Ultime notizie