Oltre alla fioritura del glicine del giardino di Villa Bardini, su uno dei pergolati più fotografati di Firenze, ci sono tante iniziative. Lo storico parco da cui si gode di una vista mozzafiato sulla città ospita da sabato 21 aprile fino al primo maggio la “Festa del glicine”: 11 giorni di visite guidate, laboratori per bambini e la presentazione del libro Il Glicine a Raggi X – Fra arte, cultura e coltura.

Sarà anche possibile “spiare” la fioritura direttamente da casa o dall'ufficio grazie a una web che è stata installata nel belvedere del giardino. Per seguire le varie fasi basta collegarsi alla pagina web dedicata sul sito di Villa Bardini.

I segreti della fioritura del glicine di Villa Bardini

I tour guidati, a cura di Beemyguide, porteranno i visitatori alla scoperta delle curiosità legate a questo fiore e del giardino: 25 appuntamenti di cui 7 in lingua inglese che si svolgono ogni giorno, dal 21 aprile al 1 maggio al costo di 10 euro (prenotazioni sul sito di Beemyguide).  La visita dura un’ora e un quarto durante la quale l'architetto paesaggista Claudia Mezzapesa spiegherà come riconoscere le diverse varietà di glicini presenti nel parco (giapponese e cinese) e racconterà le leggende orientali legate a questa antica pianta originaria dell'Estremo Oriente.

Il percorso prende il via dall'ingresso al giardino di Via dei Bardi  e prosegue nella parte bassa della scalinata barocca, per poi risalire lungo il frutteto e arrivare alla celebre pergola Sono in programma anche due tappe speciali: al Canale del Drago e in villa alla mostra delle illustrazioni dell'Archivio Storico Salani “Pinocchio, Harry Potter, Topolino, Heidi e tutti gli altri…”.

Glicine in festa per i bimbi

Per quanto riguarda invece i più piccoli ci saranno anche due appuntamenti a cura dell'associazione culturale La Nottola di Minerva. Sabato 21 aprile alle 16.30, Gaia Nanni leggerà le avventure di 'Alice nel Paese delle Meraviglie', accompagnate dalle sonorizzazioni di voci e chitarre di Letizia Fuochi. Domenica 22 aprile un altro grande classico, 'L'Uomo che piantava gli alberi' di Jean Giono, con le letture di Riccardo Rombi accompagnate dal contrabbasso di Michele Staino.

Pergolato glicine giardino Villa Bardini fioritura

Entrambi gli appuntamenti saranno seguiti dal concerto di Paolo Casu e Brahima Dembelè, per suonare, cantare e danzare insieme e poi chiudere le giornata con una passeggiata sotto il glicine. Le letture musicate sono gratuite con il biglietto della villa ed è necessaria la prenotazione (055.20066214, villabardini@bardinipeyron.it).

Glicine a raggi X

Infine domenica 22 aprile, alle 15.30, la presentazione del libro 'Il Glicine a Raggi X – Fra arte, cultura e coltura', a cura di Giulio Clementi, Jacopo Nori e Francesco Vignoli, che sarà preceduta da una visita del giardino curata dall'architetto paesaggista Maria Chiara Pozzana e dal vivaista Francesco Vignoli. L'ingresso è gratuito con prenotazione: 055.20066214 o villabardini@bardinipeyron.it.