martedì, 26 Gennaio 2021
Home Sezioni Eventi Martina, calda estate col pancione....

Martina, calda estate col pancione. E un nome da scegliere

L'attrice dell'Impruneta al sesto mese di gravidanza diserta le spiagge e si rilassa nella Capitale, dove vive col compagno Gabriele. Alla ricerca di un nome adatto al piccolo bebè in arrivo.

-

 

Maglia extra large  a righe, shorts neri e un bel pancione che cresce a vista d’occhio. In tenuta da mamma in dolce attesa, Martina Stella è più bella e sorridente che mai.

DOLCE ATTESA A CASA. I paparazzi di Diva e Donna la immortalano mentre si aggira per le vie di Roma, dove l’attrice dell’Impruneta vive con il compagno Gabriele Gregorini. Al sesto mese di gravidanza, Martina ha deciso di stare alla larga dalle spiagge e dalla canicola e si concede un po’ di relax casalingo.

IL NOME DEL BEBE’. Le cose da fare in attesa che arrivi il bebè non le mancheranno di certo. Ma la prima cosa a cui pensare è il nome da dare al nascituro. L’attrice è ancora incerta su come chiamare il maschietto. Ma c’è chi giura che si chiamerà Leo. Un omaggio alla nonna di Martina, Lea, recentemente scomparsa. (La foto è ripresa da Diva e Donna).

Ultime notizie

Quanti contagiati oggi in Italia: i dati delle ultime 24 ore per regione

I dati del 25 gennaio dal bollettino sul coronavirus: quanti contagiati da Covid-19 ci sono oggi in Italia e quanti morti?

Quante persone possono entrare in un negozio: come calcolare il numero massimo

Come calcolare il numero massimo di persone ammesse in un negozio: le regole anti-Covid del nuovo Dpcm, dal cartello a quanti clienti possono entrare per metro quadrato

Quando il cambio di colore delle regioni: ogni quanto vengono decisi i colori Covid

Permanenza più lunga in zona arancione e rossa: quando viene deciso il cambio di colore delle regioni italiane e quando cambiano effettivamente i colori, con l'entrata in vigore dell'ordinanza

Zona rosso scuro: cosa significa per chi vuole viaggiare in Europa e Italia

Nella "mappa" dell'Europa arriva una nuova zona, rosso scuro, con limitazioni per chi vuole viaggiare: cosa significa e cosa cambia nelle regioni italiane che finiranno in questa fascia di rischio