sabato, 17 Aprile 2021
HomeCosa fare a FirenzePitti Immagine 2021: uomo, bimbo...

Pitti Immagine 2021: uomo, bimbo e filati. Annunciate le date estive

Reso noto il nuovo calendario di Pitti Immagine, con tutte le date degli eventi: si parte a giugno con Pitti Uomo 2021 alla Fortezza da Basso di Firenze per chiudere a settembre con Fragranze alla Stazione Leopolda

-

Pitti Immagine ha annunciato le date estive dei saloni alla Fortezza da Basso e alla Stazione Leopolda di Firenze, da Pitti Uomo 2021 a Pitti Filati, passando dal salone dedicato al bimbo fino a quello del gusto Taste.

“Mentre prosegue con ottimi risultati il lavoro sulla piattaforma digitale Pitti Connect che resterà online, con le collezioni invernali e gli eventi speciali, sino alla prima settimana di aprile, apriamo le iscrizioni al prossimo ciclo estivo – spiega l’amministratore delegato di Pitti Immagine Raffaello Napoleone – per dare alle nostre aziende riferimenti certi per la programmazione delle attività, ben consapevoli che da qui all’estate dovremo tutti seguire con attenzione l’evoluzione della situazione sanitaria. Saremo tempestivi in qualsiasi circostanza”.

Pitti Uomo 2021, Pitti Filati, Pitti Bimbo e Taste: il calendario delle date estive a Firenze

Dopo lo stop alle passate edizioni per la pandemia, si partirà con l’edizione estiva di Pitti Immagine Uomo per poi proseguire con il salone dedicato ai più piccoli. E poi Taste, Pitti Filati e infine i profumi d’autore che chiudono il calendario di eventi. Ecco le date 2021 dei saloni di Pitti Immagine:

  • Pitti Uomo 2021 dal 15 al 17 Giugno alla Fortezza da Basso
  • Pitti Bimbo 2021 dal 23 al 25 Giugno alla Fortezza da Basso
  • Taste 2021 dal 27 al 29 Giugno alla Fortezza da Basso
  • Pitti Filati 2021 dal 30 Giugno al 2 Luglio alla Stazione Leopolda
  • Fragranze dal 17 al 19 Settembre 2021 alla Stazione Leopolda.

Voglia di ripartire con gli eventi

“Abbiamo deciso di portare Pitti Uomo da quattro a tre giorni per venire incontro alle richieste di massima concentrazione ed economia delle spese che ci arrivano dagli espositori e, per quanto riguarda Filati, confermiamo la sede di Stazione Leopolda. Sul piano organizzativo e della sicurezza in Fortezza da Basso, come nelle altre sedi – aggiunge il direttore generale di Pitti Immagine Agostino Poletto – siamo già preparati e ci stiamo coordinando con tutti i soggetti istituzionali coinvolti nell’attività fieristica complessiva. L’intero ciclo estivo sarà caratterizzato da una forte integrazione tra il formato fisico e quello digitale, cercando di sfruttare tutte le possibilità di ampiezza e profondità del servizio che essi offrono”.

Ultime notizie