mercoledì, 20 Ottobre 2021
HomeSezioniFiorentinaLa Fiorentina regge un tempo...

La Fiorentina regge un tempo poi il Sassuolo, con due rigori, vince. Le foto della partita.

Silenzio stampa a fine gara, e subito in ritiro. Preoccupa la classifica

-

Il Sassuolo batte 3-1 la Fiorentina dopo un secondo tempo perfetto che ha raddrizzato una gara che vedeva i neoverdi, all’intervallo, in svantaggio grazie alla rete di Bonaventura. Due rigori, siglati da Berardi, messo in campo nella ripresa da De Zerbi regala il successo agli emiliani che poi arrotondano con Lopez. Fiorentina che dopo un buon primo tempo, con Ribéry e Vlahovic in avanti, subisce troppo senza riuscire mai, nel secondo tempo, a creare un’azione d’attacco per tentare almeno il pareggio. La situazione in classifica torna a preoccupare con i viola sempre pericolanti. Deciso il silenzio stampa ed il ritiro immediato dato che martedì si tornerà subito in campo, ancora in trasferta, a Verona. Iachini, alla fine lascia in panchina Amrabat e sceglie Castrovilli a centrocampo. Una novità anche in difesa con Venuti al posto di quarta. De Zerbi nasconde la squadra nei primi 45 minuti di gioco poi inserisce Berardi e Defrel all’intervallo e cambia il volto al match grazie anche all’attivissimo Raspadori in attacco.

Primo Tempo – Sassuolo Fiorentina

La Fiorentina parte molto bene tanto che poteva chiudere il primo tempo con un bottino più pingue. Al 6’ Ribery serve Castrovilli, il tiro viene parato da Consigli. Al 17’ contropiede viola. Ci prova Biraghi ma il portiere emiliano respinge, la sfera finisce sui piedi di Ribery che prova ancora il tiro ma, questa volta, Consigli para a terra. Al 22’ si vede il Sassuolo con Traorè ma il pallone finisce di poco a lato. Dopo un minuto Vlahovic sbaglia il tiro sul cross di Castrovilli mentre Consigli para, al 24’, il colpo di testa di Caceres. Al 31’ nuovo contropiede viola con Bonaventura che scambia con Rubery e poi, dal limite, calcia di potenza e segna l’1-0. Prima del riposo la Fiorentina ha l’occasione del raddoppio con Castrovilli che prende il palo.

Secondo Tempo – Sassuolo Fiorentina

Cambia tutto, come accennato, De Zerbi. Il Sassuolo al 59’ trova il pareggio su rigore. Obiang serve Berardi che viene fermato fallosamente in area da Dragowski. Aureliano non ha dubbi ed indica il dischetto del penalty. Berardi non sbaglia e pareggia. Al 62’ nuovo rigore per il Sassuolo. Raspadori viene messo giù da Pezzella e Berardi, in tre minuti, cambia la gara segnando il 2-1. La Fiorentina, tramortita, non riesce a reagire. Al 70’ Venuti scaglia il pallone alto sopra la traversa ma al 75’ Maxime Lopez, sugli sviluppi di un angolo, segna con un preciso diagonale che chiude la partita. La Fiorentina rimane ferma a quota 30, sedicesima in classifica, ancora in piena zona retrocessione.

Silenzio stampa

Demoralizzato il presidente Rocco Commisso, a fine gara. Deciso il silenzio stampa ed il ritiro in vista delle prossime delicate partite: martedì a Verona e domenica, allo stadio Artemio Franchi, contro la Juventus.

Guarda gli higlights della partita.

Ultime notizie